Attualità - 02 settembre 2022, 14:55

Cuneo, Manassero presenta i lavori pubblici del prossimo triennio: 21 milioni di euro per nuova biblioteca e parcheggio di piazza Europa

Sono due tra i principali interventi inseriti nella programmazione 2023-2025 in discussione col prossimo Consiglio. In approvazione anche i conti di Comune e partecipate

Il municipio di Cuneo

Il municipio di Cuneo

Dopo la riunione di giunta tenutasi ieri (giovedì 1 settembre) in municipio a Cuneo sono stati resi pubblici - tramite l'albo pretorio del Comune - i documenti relativi al bilancio consolidato dell'ente e al Documento Unico di Programmazione.

Entrambi i documenti saranno oggetti di specifiche discussioni nelle quattro serate di Consiglio comunale previste a settembre.

Nel DUP oltre 65.800.000 euro d'interventi
Il Documento Unico di Programmazione è la 'mappa' degli interventi che l'amministrazione comunale intendere mettere in campo nell'immediato futuro, nello specifico nelle annate 2023-2025.

Di particolare rilevanza, come sempre, gli interventi relativi ai lavori pubblici tra i quali spiccano - soprattutto visto che il costo si prevede sarà da coprirsi interamente nell'annata 2023 - il secondo lotto dei lavori di riqualificazione dell'ex ospedale Santa Croce a biblioteca civica e la tanto discussa realizzazione del parcheggio interrato di piazza Europa: per i due progetti, costi di 12.500 euro e 8.500.000 euro.

Rilevante anche il costo degli interventi facenti capo al progetto PINQuA, ovvero 25.600.000 euro totali. Da dividere, però, in due attività differenti da 10.800.000 euro e 14.800.000 euro rispettivamente (a loro volta divise in annualità da 3.700.000, 3.700.000 e 3.400.000 euro la prima e 5.000.000, 5.000.000 e 4.800.000 euro la seconda).

In generale, non solo per i lavori pubblici, il DUP conta un costo totale d'interventi sul territorio comunale pari a 65.837.000 euro.

Bilancio consolidato del gruppo Comune di Cuneo: utile di 72.539 euro
Il bilancio consolidato del Comune di Cuneo riassume lo 'stato di salute' di quel che è conosciuto come 'Gruppo Comune di Cuneo', e che riunisce - oltre all'ente stesso - le Farmacie Comunali, l'Azienda dell'Acqua, l'Azienda cuneese Smaltimento Rifiuti, il MIAC, l'ATL 'Valli Alpine e Città d'Arte', il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, il Consorzio Ecologico Cuneese e il CSI Piemonte.

Secondo quanto riportato dal documento il bilancio pareggia alla cifra di 327.027.243 euro, riportando un utile di esercizio pari a 72.539 euro.

Nello specifico dei risultati di esercizio il Comune segna un valore di -214.557 euro, le Farmacie Comunali di 103.184, l'Azienda dell'Acqua di 2.639.692, l'Azienda cuneese Smaltimento Rifiuti di 5.644, il MIAC di 1.963.842, l'ATL di 3.904, il CSAC di -317.731, il Consorzio Ecologico Cuneese di 27.540 e il CSI Piemonte di 329.403 euro.

Nel documento si mettono anche a confronto i dato 2020 e 2021 del gruppo. Sottolineando come i crediti verso i partecipanti siano scesi da 1807 a 551 euro, ma anche come le immobilizzazioni (da 253.637.764 a 259.770.798), il totale dell'attivo (da 66.155.743 e 67.096.306) e il totale del passivo (da 319.918.414 e 327.027.243) siano invece cresciuti. Rispetto ai dati, a influire in particolar modo sulle immobilizzazioni materiali e sui debiti sono le attività dell'ACDA.

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU