Curiosità - 20 settembre 2022, 13:15

Sei scrittori a caccia del diadema del Dio dei Sogni: ecco 'Dream Masters', nuovo gioco da tavolo tutto cuneese

Ideato da Andrea Giorgio Bonino e da un team di sette artisti indipendenti, il gioco punta a promuovere la scoperta della letteratura portando al tavolo autori come Dante, Lovecraft e Melville

L'ideatore Andrea Bonino e l'illustratrice Giulia Ramero

L'ideatore Andrea Bonino e l'illustratrice Giulia Ramero

Il Dio dei Sogni è morto e sei scrittori tra i maggiori della storia dell'umanità - Dante Alighieri, Edgar Allan Poe, H.P. Lovecraft, Franz Kafka, William Shakespeare e Herman Melville - si daranno battaglia per recuperare i frammenti del suo diadema e prenderne il posto: è questo il cuore di 'Dream Masters', gioco da tavolo 'targato Cuneo' attualmente protagonista di una campagna su kickstarter.

'Dream Masters' si propone di unire l'arte ludica e l'interesse per la letteratura di ogni epoca in un boardgame che coinvolga da due a sei giocatori per un tempo compreso tra la mezz'ora e i quarantacinque minuti. Il regolamento semplice e immediato non pone limiti all'età dei giocatori: i tantissimi riferimenti alle opere letterarie dei sei autori - disseminati in tutte le carte del gioco tra cui le Nemesi, i 'boss finali' del gioco, entità che hanno caratterizzato i loro capolavori più riconoscibili - sono perfetti sia per chi li conosce bene che per chi invece potrebbe iniziare a conoscerli.

La campagna di kickstarter è stata lanciata il 15 settembre scorso e si chiuderà nello stesso giorno di ottobre. Racconta Andrea Giorgio Bonino, ideatore del progetto: "Per ora stiamo andando molto bene, anche se gestire tutta la parte di autopromozione e sponsorizzazione è complicato. Stiamo comunque raccogliendo ottimi feedback da tutta Italia".

"Per lavoro faccio tutt'altro ma mi sono sempre piaciuti giochi di ruolo e in scatola - continua - . Così come le opere degli autori rappresentati nel gioco, ovviamente: 'Dream Masters' unisce le due cose tramite un regolamento semplice e lineare ma dall'ampia profondità".

"La sfida principale è ovviamente raggiungere il più ampio pubblico possibile, ma anche quella di dimostrare che la provincia di Cuneo può realizzare un'opera ludica di livello qualitativamente alto e con l'importante obiettivo di promuovere la letteratura" conclude Andrea.

Una sfida che Andrea non ha affrontato da solo però. Con lui oltre alla grafica Marcella Agù il team di sei illustratori - per lo più giovani e tutti emergenti - che si sono occupati ciascuno di uno scrittore. Come la 24enne cuneese Giulia Ramero, che ha ritratto Dante Alighieri con l'uso di matite e acquerelli: "È stata una vera sfida partecipare a un progetto come questo, non avendo pubblicando ancora nulla ed essendo ancora in formazione - ci racconta - . Ho dovuto adattarmi a lavorare sul formato con il massimo risultato dal punto di vista dell'espressione e a partire da una citazione dell'autore. Oltre, ovviamente, a dover rispondere a tempistiche importanti. Andrea ha voluto che ciascuno di noi mantenesse il proprio stile e scegliesse tecniche differenti, per valorizzare ancora di più le caratteristiche di ogni singolo personaggio: un'idea vincente, secondo me".

Oltre a Giulia hanno collaborato al progetto anche Enrico Pons, Federica Ellena, Samuele Galli, Alessia Cassettai e Monica Brignone.

Tutte le informazioni sulla campagna di kickstarter di 'Dream Masters' si trovano A QUESTO LINK.

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU