/ Al Direttore

Al Direttore | 20 settembre 2022, 19:12

"Grazie per aver onorato la memoria di mio padre Amedeo Damiano"

Riceviamo e pubblichiamo

"Grazie per aver onorato la memoria di mio padre Amedeo Damiano"

A pochi giorni dall’evento in cui si è rivissuta la tragica vicenda di mio padre, il dr. Amedeo Damiano, con la doppia rappresentazione dell’opera teatrale “Senza motivo apparente”, sento la necessità di ringraziare - a nome della mia famiglia e mio - una serie di realtà e di persone che hanno reso possibile questo momento. Prima tra tutti l’Associazione Libera che con i suoi esponenti, don Luigi Ciotti - presente a Saluzzo - e Francesca Galliano, ha voluto riportare in scena una vicenda che va oltre i confini locali e che evidentemente merita “memoria”.

Poi il mondo della Scuola (il “Liceo Bodoni”, il “Soleri Bertoni”, il “Denina Pellico Rivoira”, insieme all’Istituto Comprensivo di Saluzzo), che ha portato quel giorno a teatro centinaia di splendidi ragazzi! Colgo con piacere che sono davvero tanti e sempre più numerosi gli Insegnanti - donne e uomini di buona volontà - che si ritrovano nei valori che Libera sostiene a partire da quello della legalità, proponendo ai ragazzi forme di cittadinanza attiva. Viene poi il Comune di Saluzzo che non solo ha patrocinato l’evento, ma ha reso possibile la realizzazione di un video della giornata, per consentire la fruizione dello spettacolo e coinvolgere le tante classi di alunni che per motivi di spazio non hanno potuto partecipare. Un grazie poi va ai rappresentanti delle Istituzioni, in special modo ai Sindaci e alle Forze dell’Ordine, Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza. Un ringraziamento speciale va a Christian La Rosa, che con straordinaria energia di attore vero ha portato in scena questo dramma, ispirandosi al fondamentale lavoro di ricostruzione del professor Sergio Anelli, che nei primi anni ’90 scrisse “Omicidio in danno del dottor A.”.  Ai tanti che mi hanno chiesto di quel libro mi sento di anticipare che il compianto amico ha dedicato le sue ultime energie proprio alla continuazione letteraria di quel testo, che vedrà presto le stampe. In conclusione un grazie particolare va a tutte quelle persone che con la loro presenza discreta la sera - per il solo fatto di essere lì - hanno dimostrato attenzione, affetto, vicinanza nei nostri confronti, facendoci sentire meno soli dopo tutto questo tempo. A loro va un “grazie” davvero speciale, dal cuore.

Giovanni Damiano 

lettera firmata

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium