/ Al Direttore

Al Direttore | 21 settembre 2022, 16:37

"Ringrazio il ragazzo che ha sventato il furto e riconsegnato la bici a mio figlio"

A scriverci Cristina, mamma di un ragazzo che frequenta il liceo Peano di Cuneo, in corso Giolitti

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ci scrive una mamma di Cuneo. Per ringraziare un ragazzo straniero che ha impedito il furto e restituito la bicicletta a suo figlio. I fatti sono accaduti in corso Giolitti. E ci piace evidenziarlo perché ormai da anni, di quella strada e di quell'area, si parla solo per episodi di degrado e microcriminalità.

La signora Cristina ci ha scritto perché spera che il grazie giunga a questo ragazzo tramite il nostro giornale, non avendo alcun riferimento per rintracciarlo se non, appunto, la sua nazionalità.

Pubblichiamo le righe inviateci.

"Lunedì mattina mio figlio, alunno del Liceo Scientifico Peano, ha parcheggiato la bicicletta sotto i portici di corso Giolitti, davanti all’ingresso della scuola. Durante la mattinata un ragazzo si è presentato alla reception del liceo consegnando la bicicletta di mio figlio poichè, passando di lì, aveva notato due persone che, segato il lucchetto, la stavano portando via. Il ragazzo si è fatto consegnare la bicicletta dicendo che era sua. Non potendo ringraziarlo di persona, spero che possa riconoscersi leggendo qui. Non ha lasciato il suo nome, soltanto la sua nazione: Bangladesh".

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium