/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 22 settembre 2022, 19:20

Sabato 1°ottobre esibizione delle Percussioni della Granda e ripresa della Stagione Artistica del Conservatorio Ghedini

Concerto diretto da Gianrosario Presutti; giovedì 6 ottobre Luigi Martinale parla del grande musicista jazz. La partecipazione è gratuita.

Sabato 1°ottobre esibizione delle Percussioni della Granda e ripresa della Stagione Artistica del Conservatorio Ghedini

A ottobre riprende, dopo la pausa estiva, la Stagione Artistica 2022 del Conservatorio Ghedini: sabato 1° appuntamento con un concerto per percussioni, con l’ensemble “Percussioni della Granda” e giovedì 6 incontro divulgativo per parlare di Charlie Parker, in collaborazione con il festival Jazz Vision.

La partecipazione è gratuita. Sul sito www.conservatoriocuneo.it è disponibile il calendario completo della stagione. 

Sabato 1° ottobre alle ore 17 nella Sala “Giovanni Mosca” (via Roma 19, Cuneo) si esibisce l’ensemble “Percussioni della Granda”, diretto da Gianrosario Presutti. L’esibizione di un ensemble di percussioni è un evento raro che rappresenta per gli spettatori un’esperienza ricca di suggestioni, con la possibilità di apprezzare una quantità innumerevoli di suoni dai timbri diversi che si alternano o si fondono tra loro nel corso del concerto: il rombo imponente dei timpani e delle gran casse, i ritmi concitati e penetranti dei tamburi e delle percussioni di legno, i suoni dolci delle marimbe e quelli più freddi e misteriosi del vibrafono e delle percussioni metalliche danno vita a un susseguirsi di mutamenti  timbrici capaci di suscitare coinvolgimento e interesse da parte del pubblico.

Il programma prevede l’esecuzione di brani di Steve Reich (Music for pieces of wood), Fischer Tull (Sonatina), Anthony Cirone (For Four), Miloslav Kabelàc (Diabolico) nella prima parte del concerto e di Johannes Brahms (Danza Ungherese n°5), Johann & Josef Strauss (Pizzicato Polka), Claude Bolling (Tango), Claude Debussy (Le petit nègre), Maurice Ravel (Pavane de la belle au bois dormant e Laideronnette, impératrice des Pagodes) e Leroy Anderson (The Typewriter) nella seconda parte, per una durata complessiva di un’ora circa. L’ensemble è composto da Lorenzo Armando, Alberto Bosio, Gabriele Cannizzaro, Tobia Fracchia, Elia Marro, Ludovica Migliardi, Paolo Mondino e Ettore Terzini alle percussioni accompagnati da Lucia Volpe al contrabbasso.

I brani proposti nella seconda parte del concerto sono arrangiati da Alberto Bosio, Massimo Iamone e Massimo Sanfilippo. Giovedì 6 ottobre alle ore 18 nella Sala “Giovanni Mosca” (via Roma 19, Cuneo) Luigi Martinale, pianista e docente di Pianoforte Jazz del Conservatorio, riprende il suo ciclo degli incontri divulgativi dedicati alla musica jazz e propone “Kim – Charlie Parker: genio e sregolatezza”. Si parlerà del sassofonista e compositore, dotato di una creatività senza limiti con cui ancora oggi ogni musicista deve fare i conti, con un percorso attraverso ascolti, analisi, video, chiacchiere e aneddoti: una proposta condotta con taglio informale, per avvicinare il pubblico alla musica jazz scoprendo personalità che hanno lasciato un segno nella cultura del XX secolo.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium