/ Eventi

Eventi | 23 settembre 2022, 16:00

Il nuovo appuntamento con Jazz Visions è a Saluzzo, il 1 ottobre, con 2 formidabili musicisti

Presso Il Quartiere (ex Caserma Musso) si esibiranno il chitarrista Pietro Ballestrero e il contrabbassista Davide Liberti, con il loro spettacolo Strings Things, tutta una questione di corde…

Il nuovo appuntamento con Jazz Visions è a Saluzzo, il 1 ottobre, con 2 formidabili musicisti

La stagione 2022 che sta avendo un notevole gradimento di pubblico, sempre sorpreso dalle proposte che via via si susseguono, si sposterà a Saluzzo, sabato 1 ottobre, alle ore 21.

Presso Il Quartiere (ex Caserma Musso) si esibiranno due musicisti formidabili: il chitarrista Pietro Ballestrero e il contrabbassista Davide Liberti, con il loro spettacolo Strings Things, tutta una questione di corde…

La loro musica è il frutto di una lunga collaborazione negli anni, con una proposta che rilegge i brani della tradizione jazz, ma passa attraverso il brasile di Egberto Gismonti, le raffinate composizioni di Kenny Wheeler, il mondo di Pat Metheny e Keith Jarrett. Da autentici virtuosi dei loro strumenti a corde riescono a creare una

sonorità unica e raffinata, esaltata dalla sala in cui si esibiranno, luogo che facilita la concentrazione e il raccoglimento.

Per questa appuntamento la musica sarà immersa nelle Visions, una caratteristica che da sempre contraddistingue la rassegna: la mostra fotografica di Giorgio Vergnano, intitolata Il Jazz che vedo, sarà il terzo protagonista della serata.

Ingresso 12 euro

Ridotto 10 euro, fino a 18 anni e oltre i 65

Acquisto biglietti: https://www.jazzvisions.it/it/strings-things.php

Per informazioni: info@jazzvisions.it - tel 347 3141294


informazione pubblicitaria

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium