/ Sport

Sport | 23 settembre 2022, 19:43

La storia della scuola Centro Arti Marziali di Cuneo in una serata del Panathlon Club

Presenti il Maestro benemerito Adalberto RAVA, 6° Dan, ed il suo allievo Fabrizio Saglietto, cintura nera

La storia della scuola Centro Arti Marziali di Cuneo in una serata del Panathlon Club

L' incontro del Panathlon Club di Cuneo di giovedì 15 settembre, tenutosi presso il Ristorante "Locanda da Peiu", ha messo in evidenza la storia della scuola C.A.M. (Centro Arti Marziali) nata a Cuneo presso il centro Olimpic di Via Coppino nel lontano 1977. 

Presenti il Maestro benemerito Adalberto RAVA, 6° Dan, ed il suo allievo Fabrizio Saglietto, cintura nera, che hanno raccontato con sincero entusiasmo la storia delle arti marziali cuneesi degli ultimi 45 anni. 

I due relatori, entrambi panathleti del sodalizio Cuneese (Rava iscritto fin dal sin dal lontano 1978 ed insignito del Riconoscimento del Governatore dell'Area 3 Piemonte e Valle D'Aosta), sono riusciti a far conoscere ancora una volta i valori di questa grande disciplina ai Soci e intervenuti alla serata. 

Purtroppo alla serata non ha potuto essere presente Giordana Rava, istruttrice 5° Dan della FIJLKAM provinciale. 

“E' una serata particolarmente interessante per i panathleti e gli sportivi presenti” ha esordito e sottolineato il Presidente del Club Giovanni Mellano, portando i saluti dell'Assessore allo sport Valter Fantino e dell'Assessore alla cultura Cristina Clerico, che per impegni diversi non hanno potuto essere presenti. 

Gli interventi a conclusione hanno evidenziato come la storia, la costanza l'impegno profuso negli anni da questi grandi dirigenti potrà servire alle generazioni sportive del futuro. 

Grazie Maestro Rava per tutto il grande impegno dato allo sport!

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium