/ Attualità

Attualità | 26 settembre 2022, 18:21

Tangenziale di Fossano, odissea degli automobilisti: si risana la pavimentazione in alcuni pezzi, strada chiusa di notte

I lavori scattano stasera e si concluderanno venerdì 30 settembre con orario dalle 21 alle 6

Il ponte su Via Marene: anni per ricostruirlo, riaperto il 9 agosto 2019, il viadotto  della tangenziale di Fossano è di nuovo "monco"

Il ponte su Via Marene: anni per ricostruirlo, riaperto il 9 agosto 2019, il viadotto della tangenziale di Fossano è di nuovo "monco"

La tangenziale di Fossano è uno di quei tratti stradali che gli automobilisti della Granda hanno ormai imparato a percorrere con rassegnazione.

Dopo il crollo del viadotto su via Marene, avvenuto nel 2017, e la successiva attesa per la sua ricostruzione durata due anni, la storia della tangenziale è stata un continuo susseguirsi di sgradite sorprese per chi viaggia.

Nel 2020 la decisione di abbattere e ricostruire tutti i viadotti che by-passano strade e ferrovia, giudicati da Anas non conformi: spesa prevista 60 milioni di euro.

Nel maggio di quest’anno, complice l’enorme impennata dei prezzi subita dalle materie prime, questa cifra si è dilatata. Di quanto, non si sa.

Ciò che si sa, invece, è che il progetto iniziale è variato: si procede alla demolizione ed alla ricostruzione delle campate senza ricorrere alla tecnica della precompressione, che consente di creare artificialmente una tensione all'interno dei materiali da costruzione.

S'impiega invece acciaio Corten, la cui peculiarità principale è quella di auto proteggersi dalla corrosione elettrochimica. Ciò dovrebbe contenere i costi, accorciando anche i tempi delle future periodiche ispezioni. 

E, cosa non secondaria vista l'origine dei lavori, una durata maggiore dell’opera.

Intanto sulla tangenziale si continua a viaggiare su corsia unica, con entrate ed uscite dalla viabilità ordinaria decisamente pericolose.

È di queste ore la notizia che Anas ha previsto di risanare la pavimentazione in alcuni tratti, dall’imbocco direzione Bra-Cuneo, fino allo svincolo “Levaldigi”. Di lì in poi la strada continua per altri 500 metri a doppia corsia.

L’ente comunica che i lavori si terranno in orario notturno, dalle 21 alle 6 del mattino successivo , a partire da stasera, lunedì 26 settembre, fino alla nottata del 30 settembre.

Durante i lavori il traffico sarà deviato su viabilità ordinaria.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium