/ Eventi

Eventi | 27 settembre 2022, 13:32

Coloratissimo Autunno torna a Fossano per promuovere i prodotti ortofrutticoli del territorio [VIDEO]

Sabato 8 e domenica 9 ottobre a piazza Dompè. L'evento è stato presentato questa mattina, martedì 27 ottobre, nella sala Rossa del Municipio. Il sindaco Tallone: "Una manifestazione storica che arriva alla 21esima edizione. Grazie ai partner economici, agli uffici comunali e ai volontari"

Coloratissimo Autunno torna a Fossano per promuovere i prodotti ortofrutticoli del territorio [VIDEO]

 

A Fossano torna Coloratissimo Autunno, la mostra mercato ortofrutticola e gastronomica che animerà Piazza Dompè (foro Boario) sabato 8 e domenica 9 ottobre.

L'evento è stato presentato questa mattina, martedì 27 ottobre, nella sala Rossa del Municipio.

Confermato il percorso gastronomico "Sapori d'autunno" che proporrà come piatto forte il 'minestrone del Borgo', fatto con verdure e costine di maiale. Poi altre portate cucinate da tutte le frazioni fossanesi.

Ad aprire i lavori il sindaco Dario Tallone: “Una manifestazione storica che arriva alla 21esima edizione e che richiama l'attenzione ai produttori ortofrutticoli che sono in seria difficoltà. Quel sabato e domenica poi ci sarà anche la Strafossan e il mercatino dei piccoli animali. Insomma, Fossano sarà riempita in tutti i suoi angoli. Grazie ai partnerd, agli uffici comunali per il grande lavoro e impegno, ma anche a tutti i volontari che permettono la realizzazione in sicurezza di tutti questi eventi".

Il vicesindaco Giacomo Pellegrino: "La novità di quest'anno è gastronomica. Ogni Pro Loco proporrà un piatto tipico e saranno coordinate dalla Pro Loco di Borgo Romanisio. A battesimo la presentazione di un nuovo piatto a base di verdure e carne che rappresenterà la nostra città e il nostro territorio in tutte le manifestazioni a venire, il minestrone del Borgo".

A presentare il menù di Sapori d'Autunno è stata la presidente della Pro Loco Romanisio Mary Garelli: “Maddalene e San Vittore proporranno il piatto di affettati; San Sebastiano e Mellea la polenta con bagna caoda; San Martino e Sant'Antonio i cotechini con crauti; Borgo Romanisio il minestrone con costine di maiale; Murazzo i ravioli burro e salvia; Piovani e Boschetti le trippe in umido; Gerbo l'hamburger Giotto; San Lorenzo le patatine fritte; Santa Lucia e Tagliata la crostate e le pesche ripiene; Cussanio il gelato; Loreto la macedonia di frutta. Tutte portate a prezzi popolari, alla portata di tutti in un menù alla carta dove si potrà scegliere quello che si vuole”.

Emilio Bertero: "Borgo Romanisio coordina tutte le Pro loco e le frazioni di Fossano. È la prima volta che siamo riusciti a mettere tutti insieme. Far conoscere attraverso la cucina i nostri prodotti è un'occasione importante e speciale. Tutto a prezzi moderati perché è occasione di promozione dei prodotti del territorio”.

Corrado Bertello, Segretario di Coldiretti Zona di Fossano: "Grazie all'amministrazione che ci crede sempre. Grazie a tutti i partner. Coltivare non costa solo sacrifici. C'è estrema difficoltà a chiudere il bilancio dell'azienda, soprattutto nel comparto ortofrutticolo. C'è forbice eccessiva tra il costo al consumatore e il prezzo pagato al produttore. Pensiamo al comparto mele. Ci sarà la mostra dei produttori così come il mercato ortofrutticolo e la fattoria didattica con l'azienda Tortalla per sensibilizzare i consumatori sul sacrificio del nostro lavoro. Il percorso gastronomico sarà basato su prodotti a km zero che arrivano dal nostro territorio".

Marco Barberis, Slow Food: "Grazie ai main partner Comune, Cassa di risparmio di Fossano, Atl e Regione Piemonte. Slow Food si occuperà di laboratori per alunni e adulti. Poi ci saranno le caldarroste fatte sul momento, l'orto didattico con cui daremo a tutti gli alunni una borsa contenente prodotti del territorio. Sarà presente anche il Comune di Andora per la degustazione dei prodotti liguri e anche il laboratorio del pesto".

L'assessore alle Manifestazioni e Scuola Donatella Rattalino: "Le scuole partecipano sempre volentieri a tutte le manifestazioni Fossanesi e noi cerchiamo sempre di promuovere loro presenza. Gli alunni parteciperanno agli orti didattici e ai vari percorsi, tutte attività in prosecuzione dell'attività didattica".

Il direttore Atl del Cuneese Daniela Salvestrin: “E' importante, in questi momenti di crisi, soprattutto del mondo ortofrutticolo, non abbandonare la promozione. Atl crede molto in questo tipo di manifestazioni, tant'è che eravamo presenti al Salone del Gusto Terra Madre di Torino a presentare tutte le manifestazione del Cuneese che sono l'essenza del nostro territorio. È previsto poi un tour di promozione nazionale e internazionale”.

Nel pubblico era presente anche il presidente del consiglio comunale e consigliere provinciale Simona Giaccardi e l'assessore Ivana Tolardo

Prima di chiudere, il vicesindaco Pellegrino ha annunciato una nuova manifestazione per fine ottobre: “Da venerdì 21 a domenica 23 ottobr e ci sarà un evento dedicato alla razza bovina piemontese. Lo scopo è la promozione di un altro prodotto di punta nel nostro territorio”.


Cristina Mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium