/ Attualità

Attualità | 28 settembre 2022, 12:45

Nelle settimane della Fiera aperture speciali per il Museo Diocesano di Alba

Nei mesi di ottobre e novembre i tesori della cattedrale visitabili dal martedì alla domenica con eventi e proposte dedicate anche ai bambini

Il campanile della Cattedrale

Il campanile della Cattedrale

In occasione della 92esima edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, il Museo Diocesano di Alba sarà aperto dal martedì al venerdì dalle 15 alle 18 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30, con diversi eventi organizzati e proposti al pubblico.

Il Museo resterà chiuso al pubblico domenica 2 ottobre in occasione della corsa del Palio degli Asini. Inoltre, il MUDI offre il kit didattico “Esploratori del tempo” ai bambini che vorranno mettersi in gioco e scoprire il museo nei panni di “piccoli esploratori”. Seguendo gli indizi sulla mappa, i bambini potranno esplorare i sotterranei della Cattedrale di Alba e trovare i tesori custoditi al Museo Diocesano quali antiche tracce lasciate dai romani e resti della città del passato medievale.

L’evento inizierà sabato 8 ottobre, giornata nella quale sarà eccezionalmente possibile salire sul doppio campanile della Cattedrale di San Lorenzo. Le guide del Museo Diocesano vi offrono l’opportunità di scoprire la sorprendente struttura campanaria, accompagnandovi con una visita guidata attraverso la storia della Cattedrale fino a 45 metri di altezza. Salendo lungo gli scalini tra le mura dei due campanili si raggiunge infatti la sommità dell’antica torre e da qui si può ammirare dall’alto la “città dalle 100 torri”. Sarà inoltre possibile visitare il percorso archeologico sotto la Cattedrale e il lapidario, e scoprire le testimonianze del passato romano e medievale della città, riportate alla luce grazie agli scavi archeologici condotti a partire dal 2007.

Due turni di visita: ore 16 e ore 17. Per coloro che non riusciranno a partecipare sabato 8 ottobre, si terrà un secondo appuntamento domenica 13 novembre l’evento sarà organizzato su 2 turni : a partire dalle ore 15 per poi proseguire alle ore 16. 

INGRESSO A PAGAMENTO: visita guidata al campanile 5,00 Euro adulti; 3,00 Euro dai 6 ai 14 anni; gratuito under 6 anni e abbonati Torino Musei.

INDIRIZZO: piazza Rossetti, entrata dal campanile della Cattedrale di San Lorenzo.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Durante la visita guidata verranno creati gruppi con posti limitati, pertanto, è obbligatoria la prenotazione.  

Il 9 ottobre invece sarà è la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, un giorno in cui poter visitare i musei in Italia con tutta la famiglia. Il tema di F@MU 2022 è “DIVERSI MA UGUALI”, partendo dal presupposto che la valorizzazione della diversità (culturale, fisica, cognitiva) sia strumento indispensabile di inclusione sociale. Come per le edizioni passate, il Museo Diocesano di Alba partecipa anche quest’anno con entusiasmo per un tema a lui caro. Il Mudi è infatti impegnato da alcuni anni nella progettazione di attività e visite inclusive, pensate per essere accessibili ad un ampio pubblico, favorendo una cultura dell’accoglienza for all.

Per maggiori info: https://www.visitmudi.it/tutti-al-museo-piu-accessibilita-e-inclusivita/ 

Per l’occasione, domenica 9 ottobre, il Mudi propone una visita pratica e interattiva, inclusiva e rivolta a TUTTE le famiglie incentrata sul tema della diversità come strumento di arricchimento personale. L’incontro al museo tra famiglie diverse può diventare l’occasione, attraverso il gioco e la scoperta, per conoscersi e riconoscere negli altri non solo quello che ci accomuna ma pure quello che ci diversifica e che sicuramente potrebbe arricchirci. Allo stesso modo, le famiglie potranno conoscere una storia più antica e diversa da quella in cui viviamo ma che ci accomuna tutti. Scoprire le diversità tra un mattone di 2000 anni fa e un marmo di 1000 anni fa, per esempio, potranno farci riflettere e imparare che anche se diversi, sono pezzi unici e speciali, parte di un’unica storia. Le visite sono realizzate con la collaborazione e il supporto del Consorzio Socio Assistenziale Alba – Langhe e Roero e sono svolte da un operatore museale formato, con l’aiuto di un ragazzo che da un anno partecipa alle attività del Mudi grazie all’avvio di un Percorso di Attivazione Sociale Sostenibile (P.A.S.S.).

Orari delle attività per le tute famiglie: ore 10.30 - 15 e 17 


INIZIATIVA GRATUITA. Partecipazione alle attività didattiche a offerta libera.   Età consigliata: 5 - 12 anni.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Durante la visita verranno creati piccoli gruppi pertanto è obbligatoria la prenotazione.

INFORMAZIONI UTILI PER ORGANIZZARE LA VISITA: è possibile consultare la pagina dedicata   https://www.visitmudi.it/museo-diocesano-di-alba/  dove sono segnalate le caratteristiche sull’accessibilità al museo e le “schede facili da leggere” da consultare e scaricare in preparazione alla visita.

INDIRIZZO: piazza Rossetti, entrata dal campanile della Cattedrale di San Lorenzo.

Venerdì 14 ottobre vivi l’esperienza di una” Escape Room ambientata nelle sale del museo! Siete bloccati nel tempo, tra i resti di un antico edificio romano e quelli della cattedrale medievale. Avete 60 minuti di tempo per trovare gli indizi, identificare codici, risolvere indovinelli e combinazioni, ed aprire un lucchetto dopo l’altro fino a ritrovare il cappello del vescovo. Solo così potrete tornare nel vostro tempo! Sarà un’occasione per gruppi di amici e famiglie per vivere il museo attraverso il gioco di squadra, osservare le opere e risolvere enigmi, collaborando per riuscire a fuggire.

 Verranno organizzati tre turni per giocare: ore 19, 20.30 e ore 22. Ogni squadra può essere composta dai 4 ai 7 giocatori. Il costo è di 50 € a squadra. Età consigliata: per tutte le età, dai 15 anni in su

INDIRIZZO: piazza Rossetti, entrata dal campanile della Cattedrale di San Lorenzo Prenotazione obbligatoria. Per coloro che non riusciranno a partecipare venerdì 14 ottobre, si terrà un secondo appuntamento sabato 19 novembre e l’evento sarà organizzato su 3 turni: a partire dalle ore 19 per poi proseguire alle 20.30 e 22. 

Domenica 30 ottobre, una doppia proposta di visita guidata vi farà conoscere la storia della cattedrale e il suo patrimonio artistico. La visita guidata sul campanile romanico, fino a 45 metri d’altezza, vi farà scoprire la presenza di due torri campanarie del X e XII secolo. Dopo aver ammirato la città di Alba dall’alto, si scenderà e si proseguirà con la visita alla Sala del Tesoro che conserva numerosi argenti e paramenti: reliquiari, suppellettili e vesti sacre realizzati in gran parte tra XVII e XX secolo da mastri orafi per lo più torinesi e manifatture locali e d’Oltralpe, testimonianze artistiche di un importante patrimonio della nostra Diocesi. Al termine della visita sarà possibile visitare il percorso archeologico situato nei sotterranei della Cattedrale di San Lorenzo che vi permetterà di scoprire importanti testimonianze di epoca romana, medievale, tra cui il selciato del decumano di Alba Pompeia e il fonte battesimale del VI secolo.   Turni di visita: ore 15.00 e 17.00.


INDIRIZZO: piazza Rossetti, entrata dal campanile della Cattedrale di San Lorenzo. 

INGRESSO A PAGAMENTO: visita guidata al campanile e alla Sala del Tesoro 6,00 Euro adulti; 3,00 Euro dai 6 ai 14 anni; gratuito under 6 anni e abbonati Torino Musei

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Durante la visita verranno creati piccoli gruppi pertanto è obbligatoria la prenotazione.

Per coloro che non riusciranno a partecipare domenica 30 ottobre, si terrà un secondo appuntamento sabato 26 novembre e l’evento sarà organizzato su 2 turni: a partire dalle ore 15 per poi proseguire alle 16.30.  

 

Per info e prenotazioni: www.visitmudi.it - FB Museo Diocesano Albamudialba14@gmail.com  Cel. 345.7642123

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium