/ Cronaca

Cronaca | 30 settembre 2022, 12:25

Sul balcone del municipio per festeggiare l’Italia vittoriosa agli Europei: fossanese a giudizio

Nel luglio 2021 era stato denunciato per invasione di edifici e deturpamento. Tramite il suo legale l’uomo ha ora richiesto al giudice di poter accedere ai lavori socialmente utili

Il municipio di Fossano in un'immagine d'archivio

Il municipio di Fossano in un'immagine d'archivio

Appassionati di calcio e non solo ricorderanno sicuramente la notte del 7 luglio 2021, quando la Nazionale italiana guidata da Roberto Mancini battè ai rigori la Spagna aggiudicandosi l'accesso alla finale degli Europei inglesi disputata e vinta quattro giorni dopo a Wembley, contro i padroni di casa dell'Inghilterra.

Quando tutto il Paese era in preda alla gioia per l'ennesima vittoria dell'entusiasmante cammino azzurro, in quel di Fossano, L.B., anche lui evidentemente preso dall’entusiasmo della vittoria, decise che per festeggiare l'accesso dell'Italia alla finale si sarebbe arrampicato sulla grondaia del palazzo comunale di Fossano per raggiungerne il balcone e da lì prendere la bandiera che vi era esposta.

Felice ed entusiasta, L.B. sventolava il tricolore quando fu visto dal primo cittadino Dario Tallone, che più volte lo invitò a scendere e a rimettere il vessillo al suo posto.

La bravata costò al tifoso una denuncia penale e il rinvio a giudizio nel processo ora in corso al Tribunale di Cuneo, dove il giovane è accusato di invasione di edifici e deturpamento.

Il legale dell’imputato ha ora richiesto al giudice Marco Toscano di poter far accedere il suo assistito alla pena deflattiva dei lavori socialmente utili. A febbraio la prossima udienza. 

CharB.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium