/ Attualità

Attualità | 30 settembre 2022, 18:00

Alba: ancora un mese di lavori per ultimare il giardino Maestri del Lavoro

Per l'area verde di corso Piave un investimento da 150mila euro, sette mesi di cantiere e i rimbrotti dell'opposizione per le tempestiche del rifacimento

Il progetto sta diventando realtà per il nuovo giardino Maestri del Lavoro in corso Piave

Il progetto sta diventando realtà per il nuovo giardino Maestri del Lavoro in corso Piave

Ad aprile erano iniziati i lavori di rifacimento del giardino Maestri del Lavoro, costruito nel 1972 in corso Piave e che unisce via Massimo D’Azeglio a via Carlo Menotti. L’importo di 150mila euro è stato investito per un cantiere che ha portato la zona a un importante restyling, secondo un cronoprogramma che ha fatto storcere un po’ il naso agli esponenti della minoranza in Comune.

«Già nel mese di luglio - ha spiegato in Consiglio comunale il consigliere Luigi Garassino - avevo richiesto delucidazioni sul perché il cantiere andasse a rilento. Avevo ricevuto risposta in sede privata da parte dell’assessore Massimo Reggio. Ora credo che sia giunto il tempo di sapere quando questo importante lavoro verrà terminato, e perché si è protratto così a lungo, impedendo di fatto l’utilizzo del polmone verde di corso Piave, che gli abitanti hanno potuto vivere a singhiozzo. Secondo il gruppo di minoranza non è stata scelta la tempistica giusta per i lavori che, sebbene siano stati fatti secondo un programma più lungo e migliore come risultato finale, hanno creato disagi».

«Non è vero che il parco sia stato totalmente infruibile – ha ribattuto l'assessore ai Lavori Pubblici Massimo Reggio –: le panchine, come la parte dei giochi per i bambini, sono state utilizzabili fino a tre settimane fa. Ciò detto, il progetto è stato concepito secondo una tempistica più lunga per poter ottenere un risultato migliore, che possa durare nel tempo. Diciamo che la questione della casetta dell’acqua, che interessa anche l’Enel, e i cartelli elettorali per le elezioni, hanno rallentato il cantiere. Ora le tempistiche finali sono le seguenti: nella prima metà di ottobre sarà terminata la parte della piazzetta e, durante il mese, piazzati i giochi per i bambini. A fine ottobre-inizio novembre verranno installate le parti in gomma antitrauma per completare i lavori, così da ultimare al meglio la riqualificazione dell'intero giardino».

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium