/ Eventi

Eventi | 30 settembre 2022, 17:45

Alba, prorogata sino a domenica "Immaginista 2022", mostra internazionale di astrattismo contemporaneo

Nella chiesa di San Domenico opere di Amadio, Fraccari, Garis, Gallizio, Gentilini, Kastro, Mainolfi, Mastroianni, Wiegman, De Lutti, Fornasetti, Mirghawameddin, Antony, De Luca, Pitout, Ram e Simondo

Alba, prorogata sino a domenica "Immaginista 2022", mostra internazionale di astrattismo contemporaneo

E' stata prorograta e rimarrà visitabile sino a questa domenica, 2 ottobre, la mostra internazionale di astrattismo contemporaneo intitolata “Immaginista 2022”, in corso dallo scorso 6 settembre nell’antica chiesa di San Domenico in via Teobaldo Calissano ad Alba.

Curata da Andrea Vero con il prezioso contributo scientifico del professor Francesco Poli, l’esposizione ripercorre il mondo dell’astrattismo pittorico e scultoreo, dalle origini all’attualità.

Visitatissima da appassionati e da gruppi di turisti in visita nella città, la mostra permette di ammirare lavori di Amadio, Fraccari, Garis, Pinot Gallizio, Gentilini, Kastro, Mainolfi, Mastroianni, Wiegman, De Lutti, Fornasetti, Mirghawameddin, Antony, De Luca, Pitout, Ram e Simondo.

Immaginista 2022” è organizzata dall’associazione culturale Ordine dei Cavalieri delle Langhe - APS in collaborazione con l’associazione Insieme di Cuneo e l’associazione La Prima Langa - Osservatorio del paesaggio e fa parte del progetto MACAL, acronimo di Mostre d’Arte Contemporanea ad Alba e nelle Langhe.

Un invito dunque percorrere un viaggio da Pinot Gallizio alla Crypto Art e immergersi nell’astrattismo contemporaneo grazie ai capolavori esposti in san Domenico con i seguenti orari:

Venerdì 15.00/18.00 Sabato e domenica 10.00/12.00 e 15.00/18.00  - Ingresso libero.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium