/ Economia

Economia | 04 ottobre 2022, 13:19

Il futuro dei pagamenti? Per il 70% degli italiani è nel digitale

La pandemia ha velocizzato di molto la diffusione del digitale, ma il processo è destinato a crescere ancora in tutti gli ambiti

Il futuro dei pagamenti? Per il 70% degli italiani è nel digitale

La pandemia ha velocizzato di molto la diffusione del digitale, ma il processo è destinato a crescere ancora in tutti gli ambiti, compreso quello del commercio.

Un'indagine Ipsos ha evidenziato come il 70% degli italiani sia convinto che il futuro dei pagamenti sia digitale. Sicuramente questo apre un mondo di opportunità, ma purtroppo anche tanti rischi.

Pagamenti elettronici, tra fiducia e timori

La preferenza verso i pagamenti elettronici risiede principalmente nella comodità e nella velocità di pagamento. Si pensi in particolare agli smartphone e agli smartwatch, che possono essere utilizzati ovunque. A tutti questi vantaggi se ne aggiunge un altro da non sottovalutare, ossia la possibilità di controllare immediatamente e in qualsiasi momento i propri pagamenti.

Ad oggi, tuttavia, il 60% degli italiani non si fida totalmente dei pagamenti elettronici e porta con sé del contante per ogni emergenza. Il bisogno di avere con sé soldi in contante è presente soprattutto tra gli over 65 e anche tra gli under 25.

Ci sono una serie di preoccupazioni condivise legate ai pagamenti elettronici, in particolare riguardo alla grande quantità di dati personali che vengono richiesti e che potrebbero essere potenzialmente rubati a ogni pagamento.

I consigli di sicurezza per i pagamenti digitali

Esistono alcuni accorgimenti che tutti possono sfruttare per effettuare pagamenti elettronici sicuri.

Per esempio, utilizzare le carte prepagate, che garantiscono una maggiore sicurezza nel pagamento, perché offrono la possibilità di depositare sulla carta solo determinate somme di denaro. Si caricherà solo il budget che si desidera spendere, oppure poco di più. Magari considerando già di base le spese mensili. Le carte sono semplici da ricaricare e il saldo è immediatamente disponibile.

Quando si sceglie di pagare con lo smartphone bisogna sempre tenere presente che il telefono deve essere ben protetto, per questo è importante scegliere un pin o una password non facilmente intuibili. Queste, inoltre, non devono essere dette a nessuno e neppure lasciate scritte in luoghi aperti.

Se il telefono dispone del riconoscimento facciale o di impronta digitale è bene utilizzarli. Impediranno l’utilizzo in caso di furti.

Evitare di installare applicazioni non sicure: per i download si deve sempre utilizzare lo store ufficiale. Anche i link non sicuri o sospetti sono da evitare. Basta ricordare che i messaggi della carta o della banca non richiedono mai informazioni del conto o dati personali. Infine, diffidare sempre delle reti Wifi aperte, poiché sono vulnerabili per definizione e l'accesso è disponibile per tutti, anche per chi ha brutte intenzioni.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium