/ Attualità

Attualità | 05 ottobre 2022, 18:44

Quando a fare il meccanico è una donna... diventa difficile indovinarlo, anche a "I soliti ignoti"

Ilaria Gilardi, 19 anni, di Roddino, ha partecipato alla trasmissione di RAIUNO condotta da Amadeus, abbinata alla cifra di 100 mila Euro con imprevisto

Ilaria Gilardi di Roddino: per la diciannovenne esperienza positiva a "I soliti ignoti" di Amadeus

Ilaria Gilardi di Roddino: per la diciannovenne esperienza positiva a "I soliti ignoti" di Amadeus

Un’altra persona delle Langhe in televisione, e nuovamente alla trasmissione “I soliti ignoti”, in onda su RAI Uno durante l’ora di cena. Ilaria Gilardi, 19 anni, del Comune di Roddino, ha partecipato come “persona ignota” nella puntata trasmessa la scorsa sera (4 ottobre). E la sua professione non è stata indovinata, ed a proposito le concorrenti che hanno cercato di capire il lavoro della ragazza sono giustificate. I 100 mila Euro con imprevisto sono stati abbinati bene perché Ilaria lavora come meccanico specializzato in macchine elettriche in un’officina di Saluzzo.
Professione insolita per una donna ma non per la giovane ragazza, fresca di studi di meccatronica all’ITIS di Fossano.

«Mi hanno contattata direttamente dalla redazione della trasmissione - dichiara Ilaria Gilardi - circa un mese e mezzo fa ed ho registrato la puntata martedì scorso. Sono stata praticamente tre giorni tutti spesati, ed è stata un’esperienza molto emozionante, tra briefing, prove e registrazione. C’è anche stato il tempo di scambiare due parole con Amadeus, che si è dimostrato una persona molto disponibile e simpatica.
Venendo alla puntata il mio lavoro ha sicuramente colpito il pubblico. Fin da piccola ho sempre avuto la passione per le moto, tramandata da nonno e papà, e mi sono poi appassionata alle macchine elettriche. All’ITIS “Vallauri” di Fossano, dopo il triennio in meccanica/meccatronica, ho scelto l’indirizzo Energia per poi ottenere la certificazione che mi ha permesso di trovare subito lavoro presso una grande officina a Saluzzo. Il mio sogno professionale è quello di lavorare in un’azienda dove si sviluppano macchine elettroniche, o, perché no, in una scuderia, magari di Formula E.
L’amore per le moto c’è sempre: sono iscritta al campionato femminile regionale Piemonte, Liguria e Lombardia di motocross».

Le parole del papà Giancarlo sono piene di soddisfazione: «Per noi è stata una soddisfazione vedere Ilaria in televisione e le reazioni dei concorrenti e del pubblico in studio quando è stato detto il suo lavoro. Effettivamente una donna meccanico non si sente tutti i giorni ma lei ha sempre avuto la passione per i motori, ed ora, dopo gli studi all’ITIS di Fossano, sta facendo esperienza in un’officina a Saluzzo. È molto determinata ed il suo sogno professionale è quello di lavorare in una scuderia motoristica. E poi fa anche gare di motocross: mia figlia è proprio appassionata di meccanica!».

«Conosco Ilaria molto bene - dichiara il sindaco di Roddino Marco Andriano - in quanto persona attiva nella comunità come volontaria della nostra Pro Loco, di cui il papà Giancarlo, oltre ad essere consigliere comunale, ne è presidente.  Mi ha fatto piacere che, durante la trasmissione, abbia detto chiaramente che lei è di Roddino, e non di un paese tra i boschi. Su questa battuta abbiamo fatto molte risate già in passato. A parte gli scherzi sono contento che una concittadina sia andata in televisione ed abbia rappresentato il nostro paese e le Langhe. E poi quando è una persona solare, simpatica, impegnata e attenta al prossimo come lei, il valore della comparsata aumenta».

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium