/ Cronaca

Cronaca | 05 ottobre 2022, 18:59

Cassonetti in fiamme e vetri di auto infranti: due saluzzesi di 22 e 26 anni denunciati per danneggiamento

Operazione dei carabinieri della stazione di Saluzzo. L'episodio si è verificato nella notte di mercoledì 14 settembre. A spingerli la 'semplice' intenzione di compiere una bravata

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Due saluzzesi di 22 e 26 anni sono stati denunciati per danneggiamento dai carabinieri della stazione di Saluzzo. Nella notte del 14 settembre sarebbero stati loro ad appiccare il fuoco a tre cassonetti dei rifiuti e a venti contenitori per la raccolta differenziata, oltre a danneggiare due auto parcheggiate in centro città, infrangendone i finestrini. E tutto con la 'semplice' intenzione di compiere una bravata.

Un episodio che ha suscitato vivissima preoccupazione nella popolazione, certamente non abituata a simili gesti.

I militari dell'Arma sono arrivati ai due soggetti dopo aver visionato e analizzato i filmati delle telecamere di videosorveglianza, quindi attraverso i tradizionali servizi di osservazione e pedinamento. I due giovani ora dovranno ovviamente essere valutati dall’autorità giudiziaria.

Tanto si comunica per rassicurare popolazione, a fronte dell’eco avuta dal fatto e che le indagini hanno consentito di ridimensionarne la portata”, si legge nella nota stampa dei carabinieri.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium