/ Saluzzese

Saluzzese | 05 ottobre 2022, 10:39

Il Fitwalking del Cuore guarda a gennaio per una ventesima edizione nuovamente in presenza

Domenica 23 gennaio la data scelta per la prossima edizione del grande evento benefico, che spera in un ritorno alla normalità dopo due anni nei quali il suo messaggio di solidarietà non si è fermato

Una passata edizione della camminata solidale

Una passata edizione della camminata solidale

"L’esordio della passata edizione era stato lo stesso, poi le premesse sono state disattese a causa della recrudescenza dei contagi e delle conseguenti e necessarie misure di mitigazione imposte. Per questa 20ª edizione ci auguriamo ovviamente che i fatti confermino l’annuncio".

Così l’Asd Scuola del Cammino Fitwalking Italia, già al lavoro perché il ritorno della ormai storica manifestazione benefica ritorni in presenza per un momento da vivere insieme in allegria e il ritorno a "un 'normale' Fitwalking del Cuore, quello conosciuto, atteso e amato da tutti i saluzzesi e non solo".

Il Fitwalking del Cuore in realtà non si è mai fermato, è rimasta in pausa la festa e il serpentone di camminatori che attraversa Saluzzo, Manta e Verzuolo, ma la solidarietà ha proseguito spedita raggiungendo traguardi importanti. Nel 2021, in piena pandemia, si è toccata la quota di 4.840 iscritti e 21.783 euro erogati, nel 2022 dato vicino al raddoppio con 7.587 iscritti e 37.935 euro erogati.

Per il ritorno in presenza viene mantenuto il periodo consueto, la data da segnare sul calendario è quella di domenica 22 gennaio 2023.

“Il ritorno in presenza – sostengono Giorgio e Maurizio Damilanocoincide con un periodo incerto su molti fronti. L’attuale congiuntura economica preoccupa e mette in difficoltà realtà come quelle del terzo settore, che già erano provate dagli ultimi anni certamente non facili e che rischiano di dover interrompere o ridimensionare i progetti in essere o in programma per far fronte ad esempio ai crescenti costi energetici. Ancora una volta il Fitwalking del Cuore rappresenta per l’associazionismo locale, allargato al mondo della scuola e del volontariato, una piccola scialuppa alla quale aggrapparsi per portare avanti iniziative che altrimenti rischierebbero di non poter essere realizzate. Questa è la molla che ci spinge a continuare nonostante le difficoltà crescenti speranzosi che il tessuto economico del territorio possa continuare a supportarci e aiutarci ad aiutare".

"In questo senso
– concludono – il Fitwalking del Cuore è sostenibile ed è un vero moltiplicatore da sempre: i partner supportano l’organizzazione che lavora per far crescere la manifestazione, più questa cresce maggiore è l’impatto positivo sul territorio e sul suo tessuto commerciale, più persone si iscrivono maggiore è il contributo solidale a sostegno dei progetti delle associazioni locali”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium