/ Attualità

Attualità | 06 ottobre 2022, 16:40

Roberto, l'uomo che viveva lungo il Gesso, da questa notte dormirà sotto un tetto

Dopo aver risolto il problema dei denti, adesso è arrivata una soluzione abitativa, che condividerà con la compagna

Roberto, l'uomo che viveva lungo il Gesso, da questa notte dormirà sotto un tetto

Roberto, l'uomo che viveva in una tenda lungo il torrente Gesso, a Cuneo, da stasera avrà un tetto sulla testa. Lui e la sua compagna, non senza difficoltà, hanno finalmente trovato una soluzione abitativa dignitosa.

Al Gesso resteranno due sedie - quelle in foto - e alcune piantine. Ma loro non ci saranno più.

Una storia, quella del signor Roberto, che Targatocn ha seguito fin dal primo accorato appello del signor Vincenzo Basile. Era maggio. Da allora di cose ne sono accadute. Roberto ha dei denti nuovi, perché non era più in grado di mangiare. A regalargli gli impianti fissi è stato lo Studio odontoiatrico Salzano-Tirone di Cuneo.

Ma restava il problema abitativo, che si è risolto prima dell'arrivo dell'inverno e grazie alla sinergia di tanti soggetti. In primis il sigor Basile, che ha fatto davvero tantissimo. E stato prezioso il Comune, attraverso l'assessorato al Sociale con l'assessora Paola Olivero. Fondamentale il ruolo del Nucleo ambientale della Polizia locale.

Non entriamo nei dettagli né aggiungiamo altro. Ma era doveroso raccontare questo sviluppo positivo.

Sappiamo perfettamente che Roberto non è un caso isolato e che le situazioni di disagio economico e sociale sono in aumento. Ma qualche volta i miracoli accadono e hanno un nome e cognome: quello delle persone che, a dispetto di tutto, hanno creduto in lui e lo hanno aiutato, restituendogli, prima di tutto, la dignità. 

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium