/ Economia

Economia | 07 ottobre 2022, 08:16

Assegno Unico, da marzo ad agosto in Piemonte sono arrivati quasi 465 milioni di euro

A livello nazionale sono stati erogati dall'Inps 7,6 miliardi per 9,2 milioni di figli. Nella nostra regione sono state oltre 366mila le famiglie che hanno ottenuto il beneficio, per oltre 583mila ragazzi

Assegno Unico, da marzo ad agosto in Piemonte sono arrivati quasi 465 milioni di euro

Assegno Unico Universale, arrivano i numeri del nuovo strumento di welfare legati al Piemonte. Dai calcoli dell'Inps, risulta infatti che, nella nostra regione, le domande presentate da inizio anno sono state poco più di 385mila, pari al 6,6% del totale nazionale. Un contributo economico destinato a coinvolgere le spese per 603.437 figli.
L'importo è stato, mensilmente, oscillante tra un minimo di poco inferiore ai 77 milioni (a luglio) a un massimo di 78 milioni e 109mila euro (a maggio). Facendo la somma, in Piemonte sono arrivati in tutto poco meno di 465 milioni di euro, per la precisione 464 milioni 877mila e 780 euro. Poco più di un sedicesimo del totale nazionale (che è stato di 7,6 miliardi di euro).

Oltre 366mila famiglie piemontesi hanno ricevuto il sostegno

Tra marzo e agosto, però, le erogazioni in Piemonte hanno riguardato un numero leggermente inferiore a quello delle domande presentate: si è scesi infatti a 366.654 richiedenti (che hanno almeno ricevuto una mensilità di assegno), per un numero di figli che arriva a 583.628 unità. L'importo medio per ogni richiedente è stato di 219 euro, pari a circa 138 euro per ogni figlio del nucleo famigliare.

Il caso di chi prende il reddito di cittadinanza

C'è poi un sottoinsieme di aventi diritto all'assegno unico: sono i percettori di reddito di cittadinanza. Si tratta però di importi risultati dall'assegno "pieno" cui è stata sottratta la quota di reddito di cittadinanza relativa ai figli del nucleo famigliare. Le statistiche parlano di 18.765 nuclei che, nell'arco dei sei mesi, abbiano percepito almeno un assegno, per un totale di 32.542 figli e un importo mensile che scende a 181 euro per nucleo, pari a 106 euro di media per figlio.

I dati italiani: erogati 7,6 miliardi

Come accennato, a livello nazionale sono stati erogati complessivamente alle famiglie assegni per 7,6 miliardi di euro. Di questi, 7,3 riguardano famiglie che non percepiscono il reddito di cittadinanza. In totale sono 5,4 le famiglie richiedenti per un totale di 8,7 milioni di figli beneficiari di almeno una mensilità. L'importo medio è stato di 233 euro per famiglia e di 145 euro per figlio. 

I nuclei percettori di RdC, con almeno una mensilità integrata, sono risultati 465mila, con riferimento a circa 786mila figli a carico. L’importo medio mensile è sceso dunque a 167 € per nucleo.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium