/ Sport

Sport | 14 ottobre 2022, 16:26

Volley A2M, Cuneo debutta in casa contro Motta di Livenza. Giaccardi: "Si elevi il livello, quello di Brescia era insoddisfacente" (VIDEO)

Domenica alle 18 la BAM Acqua S. Bernardo affronta i veneti per la 2ª di campionato. Codarin: "Abbiamo bisogno del pubblico". Il presidente Costamagna: "Nessuna fretta, i risultati arriveranno col tempo"

Il tecnico della BAM Acqua S. Bernardo Cuneo Massimilaino Giaccardi

Il tecnico della BAM Acqua S. Bernardo Cuneo Massimilaino Giaccardi

Dopo l’esordio di campionato in trasferta non proprio brillante, domenica pomeriggio 16 ottobre la Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo ritrova, a distanza di 5 mesi dalla sua ultima uscita ufficiale, il pubblico del palasport di casa.

Alle 18 la squadra di Max Giaccardi affronterà la HRK Motta di Livenza (nella prima partita i veneti hanno ceduto al tie break, dopo essere stati avanti 2-1, contro la Conad Reggio Emilia) per la seconda giornata del torneo di serie A2 Credem Banca 2022/2023.

Un debutto al di sotto le aspettative quello dei cuneesi a Brescia, come ammise fin da subito il tecnico Giaccardi: “Ho visto un atteggiamento a tratti rinunciatario ed in altri irascibile. Non abbiamo accettato il fatto di sbagliare o esser sotto nel punteggio”, ribadisce oggi.

Cosa si aspetta l’allenatore per il debutto dei suoi fronte al pubblico amico? Ascoltiamo le sue parole nell’intervista video che abbiamo realizzato in mattinata: la squadra è stata ospite del main sponsor Banca Alpi Marittime, presso la filiale di Piazza Galimberti a Cuneo.

Sul fronte giocatori, l’analisi di quanto successo a Brescia è del centrale Lorenzo Codarin: “Una partenza inaspettata, eppure eravamo carichi dopo due mesi di lavoro intenso. Ci hanno preso un po’ alla sprovvista”. La partita contro Motta di Livenza? “C’è molta voglia di riscatto. E poi avremo un’energia in più, il nostro pubblico”.

Chi scalpita per tornare al palasport di San Rocco è il presidente di Cuneo Volley, Gabriele Costamagna, che chiama a raccolta i tifosi: Non abbiamo avuto l’esordio che ci aspettavamo, ma i ragazzi stanno lavorando bene. Un passo falso ci sta. L’attesa per il debutto in casa è tanta, avremo anche una sfilata del settore giovanile prima del match. Non conosco bene l’organico della Motta di quest’anno, ma non abbiamo fretta di risultati a tutti i costi. Ai giocatori chiedo solo di iniziare a capire che la maglia che indossano è pesante. Al pubblico, invece, di aver pazienza e sostenerci: i risultati arriveranno”.



Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium