ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 06 novembre 2022, 12:15

Piccoli Comuni stringono sui consumi energetici: Sommariva Perno abbassa le luci e riduce i tempi di accensione

Dall’amministrazione roerina indicazioni, sollecitazioni e consigli ai cittadini per risparmiare energia e contenere al massimo le bollette

L'illuminazione della Bela Rosin all’uscita del paese

L'illuminazione della Bela Rosin all’uscita del paese

Con la delibera di Giunta numero 86 del 10 ottobre scorso, l’Amministrazione comunale di Sommariva Perno ha fornito precise indicazioni ai propri dipendenti e ai gestori degli impianti pubblici, al fine di contenere i consumi di energia elettrica e di combustibile per il riscaldamento.

La giunta di Walter Cornero ha sollecitato i propri dipendenti, il personale scolastico, i gestori degli impianti sportivi, della Biblioteca e del centro sociale “Mondogiovani”, all’attenzione giudiziosa sull’utilizzo di riscaldamento e luci. 

Non viene consentito l’uso di stufette elettriche o simili a uso personale. 

Si consiglia di utilizzare gli strumenti elettronici allo stretto indispensabile, senza penalizzare un’efficiente fornitura dei servizi comunali e di tenere chiuse porte e finestre.

Gli impianti di illuminazione pubblica, peraltro già adeguati con dispositivi per ottenere un basso consumo, saranno gestiti abbassando l’intensità della luce nelle ore successive alla mezzanotte: verrà spostato di mezz’ora in avanti l’orario di accensione e di mezz’ora indietro quello di spegnimento, quando è consentito dalla modalità di funzionamento.

Anche la gestione del campo sportivo è invitata a vigilare sul riscaldamento e sulle luci degli spogliatoi. Quelle dei riflettori durante gli allenamenti dovranno produrre un’illuminazione di intensità non massima, sufficiente è ovvio, all’attività.

Per quanto riguarda luminarie e le luci di Natale si ritiene di limitare gli addobbi ai simboli del Natale, quali albero di Natale e presepe, mantenendo invariate le altre installazioni rispetto agli anni precedenti, fatto salvo il ridimensionamento delle luminarie lungo il viale di via Roma.

Norme di buon senso in vista di un inverno che si preannuncia difficile per il conto-energia comunale. Speriamo non sia a rischio l’elegante illuminazione della Bela Rosin all’uscita del paese!

Silvano Bertaina

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium