/ Al Direttore

Al Direttore | 14 novembre 2022, 08:03

Migranti: l'Assmbela Occitana Valadas solidale con Tolone per l'accoglienza della Ocean Viking

"Contestiamo la militarizzazione delle nostre valli occitane, sempre. Un ulteriore invio di gendarmi e forze dell'ordine italiane significa semplicemente militarizzare i confini"

Migranti: l'Assmbela Occitana Valadas solidale con Tolone per l'accoglienza della Ocean Viking

Riceviamo e pubblichiamo:

Egregio direttore,

Noi de l'Assemblada Occitana Valadas ringraziamo i residenti della città Occitana di Tolone per aver aver accolto i migranti della Ocean Viking. Deploriamo l'atteggiamento disumano del governo italiano che impedisce lo sbarco al porto più vicino (l'Italia nel caso specifico della nave della ONG SOS medittaranee) ma al contempo contestiamo la reazione del governo francese che riteniamo spropositata e dannosa. 

Riteniamo inoltre necessario un nuovo trattato europeo per ricollocare i migranti in maniera proporzionale alla popolazione, ricordando che chi scappa dalla guerra e dalla povertà in Africa vuole raggiungere l'Europa e non l'Italia (suggeriamo un accordo simile a quello trovato a febbraio con i profughi ucraini rifugiatosi in Polonia e poi ricollocati negli altri stati europei, almeno parzialmente).

L'invio di 500 nuovi gendarmi ai confini tra Francia e Italia è un grave danno per le nostre comunità montane!

Se il trattato di Schengen fu un grandioso avvenimento per la nostra cultura Occitana, in quanto consentiva scambi culturali tra Italia, Francia e Spagna senza controlli questa crisi rischia di peggiorare le comunicazioni transfrontaliere. 

Noi contestiamo la militarizzazione delle nostre valli occitane, sempre… un ulteriore invio di gendarmi e forze dell'ordine italiane significa semplicemente militarizzare i confini! Noi non ci stiamo!

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium