/ Politica

Politica | 18 novembre 2022, 09:07

Il presidente Uncem Piemonte, Colombero: "Cuneo capoluogo alpino, ora si passi ad un'azione congiunta"

"Riorganizziamo i servizi pubblici su nuovi canoni e modelli. Ne abbiamo grande bisogno e urgenza"

Roberto Colombero

Roberto Colombero

"La presentazione dei tre territori della Granda finanziati dalla Fondazione CRC nell'ambito dell'ottimo progetto 'Comunità in rilievo' pone Cuneo quale naturale 'Capoluogo alpino'.

Ci crede il Presidente della Provincia Luca Robaldo, con la Sindaca Patrizia Manassero, con l'Assessora alla Montagna Sara Tomatis. Ci credono i Sindaci nelle Unioni montane di Comuni. E voglio ringraziare con tutta Uncem la Fondazione, a partire dal Presidente Ezio Raviola e dal vicepresidente Enrico Collidà, con tutti gli Organi e tutto lo Staff, insieme con il Centro Studi.

Stanno facendo un grande lavoro di cucitura, che ci vede coinvolti, per generare unità e lavoro di sviluppo, di riorganizzazione dei servizi, vedendo le città del fondovalle non come scollegate, quanto invece come insieme ai Comuni, che superano i campanilismi.

Cuneo Capoluogo alpino si unisce a Saluzzo, Mondovì, Imperia, Savona, e naturalmente Torino, Pinerolo, Aosta, Ivrea e via così sulle Alpi. Cuneo è viva se lavora con le sue valli, fino a Nizza, attraverso le Alpi-barriera e a infrastrutture di rete ferroviarie e viarie che orientano i flussi e rendono le città delle piattaforme.

Riorganizziamo i servizi pubblici su nuovi canoni e modelli. Ne abbiamo grande bisogno e urgenza e la Fondazione CRC sostiene positivamente questi percorsi, partendo dai Sindaci, dalle comunità, dalle forze sociali. È un modello per molte altre Fondazioni".

Lo afferma Roberto Colombero, Presidente Uncem Piemonte.

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium