/ Agricoltura

Agricoltura | 21 novembre 2022, 11:18

A Bra la Giornata provinciale del Ringraziamento promossa da Coldiretti Cuneo

Legalità e trasparenza i temi quest'anno al centro del tradizionale appuntamento, che si terrà al Santuario della Madonna dei Fiori

Una passata edizione della Giornata provinciale del Ringraziamento, tradizionale appuntamento Coldiretti

Una passata edizione della Giornata provinciale del Ringraziamento, tradizionale appuntamento Coldiretti

Riflettere sulla cultura della legalità e renderla sempre più forte contro i tanti ostacoli che si frappongono nella filiera del cibo. È questo il tema al centro della Giornata provinciale del Ringraziamento che Coldiretti Cuneo celebrerà a Bra, al Santuario della Madonna dei Fiori, domenica prossima, 27 novembre.

Per l’occasione la Conferenza Episcopale Italiana invita a riflettere sul grande ruolo dell’agricoltura in quanto attività che assicura la produzione di beni primari ed è sorgente di valori come la dignità, la cooperazione, la fraternità accogliente: un’attività produttiva da apprezzare oggi più che mai – sostiene Coldiretti Cuneo – in un tempo segnato dalla guerra, fra produzioni mancate o ridotte e speculazioni sui mercati che affamano i popoli. Per questo, secondo la CEI, “le scelte assurde di investire in armi anziché in agricoltura fanno tornare attuale il sogno di Isaia di trasformare le spade in aratri, le lance in falci”.

“Siamo pronti a celebrare questa ricorrenza che, anno dopo anno, ci ritrova uniti per esprimere la nostra riconoscenza per i frutti ricevuti, seppur fra grandi difficoltà climatiche, economiche e burocratiche, e per l’avvio della nuova annata agraria. Il tema scelto quest’anno per la Giornata del Ringraziamento invita a meditare sui problemi che il mondo rurale e il tessuto produttivo agroalimentare stanno vivendo sotto il profilo della legalità e della trasparenza, che generano forti squilibri lungo le filiere del cibo, danneggiano gli imprenditori agricoli e minacciano la qualità delle produzioni”, dichiara Enrico Nada, presidente di Coldiretti Cuneo.

“La Giornata provinciale del Ringraziamento sarà un’importante occasione di riflessione alla quale invitiamo gli imprenditori agricoli da tutta la Granda con le loro famiglie, a chiusura di un’annata che ha messo a dura prova il mondo agricolo, con l’auspicio che da questa giornata giungano lo stimolo e la motivazione per reinventarsi con costanza, passione e speranza”, conclude il direttore di Coldiretti Cuneo Fabiano Porcu.

L’appuntamento è per domenica 27 novembre al Santuario della Madonna dei Fiori a Bra. La Santa Messa, alle ore 10.30, sarà presieduta dal consigliere ecclesiastico di Coldiretti Cuneo, don Flavio Luciano, e concelebrata dal rettore del Santuario Don Enzo Torchio. Come da tradizione, saranno portati all’altare i doni della terra, in segno di ringraziamento per quanto ricevuto: un gesto semplice che riconosce i solidi valori cristiani alla base dell’azione sociale della Coldiretti. Al termine della funzione religiosa si svolgerà la benedizione dei mezzi agricoli, foriera di una benaugurante futura stagione.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium