/ Volley

Volley | 21 novembre 2022, 08:51

Volley maschile A3: Savigliano passa alla Spes Arena, tre punti contro Belluno

Successo del Monge Gerbaudo Savigliano sul campo del Da Rold Logistics Belluno. Spagnol: "Siamo molto contenti. È una grande vittoria, soprattutto perché è arrivata al termine di una settimana difficile, condizionata da qualche acciacco fisico"

Volley maschile A3: Savigliano passa alla Spes Arena, tre punti contro Belluno

Una vittoria da tre punti, e non era per niente facile. Non solo per la forza dell’avversario, ma anche e soprattutto perché fin qui la Spes Arena non era ancora stata violata. Il Monge-Gerbaudo Savigliano si rialza subito dopo il ko contro Fano e vince 3-1 in casa del Da Rold Logistics Belluno, facendo un altro passo importante in classifica, dopo otto giornate.

Il racconto del match

Cambia il sestetto iniziale biancoblu, con Simeon che si presenta in Veneto con due novità di formazione. La prima riguarda il centro, con Rainero al fianco di capitan Dutto. La seconda, il reparto schiacciatori, con il ritorno in campo di Galaverna al fianco di Nasari. Diagonale Filippi-Spagnol, libero Rabbia. I padroni di casa, invece, schierano Maccabruni e Novello in diagonale, Saibene e Graziani bande, Mozzano e Stufano schiacciatori, con Martinez libero.

Il primo set evidenzia, come prevedibile, il grande equilibrio tra le due squadre: Belluno scappa via sul 13-10, ma Savigliano la ribalta, avanzando per la prima volta sul 15-14. I veneti, però, sembrano averne di più e allungano ancora sul 18-16 con Novello, ma grazie al servizio i ragazzi di Simeon la ribaltano ancora e mettono la freccia, chiudendo sul 22-25.

Il secondo parziale è uno spettacolo, come confermato dalla durata: 33 minuti di pura battaglia sportiva, con Saibene che fa volare i dolomitici fino al 19-15 frutto di un ace, prima che Nasari, aiutato dal nastro, lanci la rimonta saviglianese. Gli ospiti sorpassano con Spagnol (20-21), ma Mozzato regala due set-ball ai suoi, che il Monge-Gerbaudo annulla ancora. A quel punto, salgono in cattedra i centri: sono Dutto e il neoentrato Mellano a chiudere i conti per il 26-28 finale.

Il terzo parziale fa da scenario al classico colpo di reni di chi sta sotto. Con il tifo dei 450 della Spes Arena, i bellunesi, trascinati soprattutto da un Novello in stato di grazia, tengono sempre il muso davanti e chiudono i conti sul 25-20.

Il merito dei ragazzi di Simeon è ancora una volta quello di azzerare il rammarico e ripartire subito: Savigliano resta in scia anche quando Belluno fugge sul 12-9 e, soprattutto grazie a Galaverna, accorcia, fino a impattare con l’ace dell’ex Cuneo che vale il 16-16. È ancora “Gala” a firmare il primo sorpasso saviglianese, con il muro del 22-21. È anche la mossa decisiva del match: Dutto e soci restano davanti e, grazie a un attacco errato di Graziani, chiudono la contesa sul 23-25.Le dichiarazioni. 

A fine gara, Marco Spagnol, miglior realizzatore con 22 punti, proprio come il suo omologo bellunese Novello, commenta così: “Siamo molto contenti. È una grande vittoria, soprattutto perché è arrivata al termine di una settimana difficile, condizionata da qualche acciacco fisico. Ancora una volta, siamo stati bravi a restare nel match dopo aver perso il terzo set, chiudendo i conti al quarto”.

 

DA ROLD LOGISTICS BELLUNO-MONGE-GERBAUDO SAVIGLIANO 1-3

PARZIALI: 22-25, 26-28, 25-20, 23-25

DA ROLD LOGISTICS BELLUNO: Maccabruni 2, Novello 22, Saibene 4, Graziani 17, Mozzato 10, Stufano 4; Martinez (L), Ostuzzi 3, Paganin 3. N.e. Guolla, Galliani, Candeago, Guastamacchia, Pierobon (L). Allenatore: G. Colussi.

MONGE-GERBAUDO SAVIGLIANO: Nasari 10, Filippi 7, Rainero 6, Galaverna 13, Spagnol 22, Dutto 5; Rabbia (L), Gallo, Mellano 1, Trinchero, Bergesio. N.e. Calcagno. Allenatore: L. Simeon.

ARBITRI: Roberto Guarneri di Messina e Marco Pernpruner di Verona.

DURATA SET: 28’, 33’, 24’, 27’

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium