/ Attualità

Attualità | 25 novembre 2022, 14:58

Ridipinta la panchina rossa a Borgo San Dalmazzo: “Una comunità che insieme ha detto stop alla violenza di genere”

Cerimonia questa mattina, 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Ridipinta la panchina rossa a Borgo San Dalmazzo: “Una comunità che insieme ha detto stop alla violenza di genere”

“Responsabilità e rispetto”. Con questi concetti si è chiusa la cerimonia in ricordo delle donne borgarine vittime di femminicidio. L'evento si è tenuto questa mattina, 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, presso la panchina rossa in Piazza Liberazione a Borgo San Dalmazzo.

Insieme alla sindaca Roberta Robbione erano presenti l'assessora Michela Galvagno, l'assessore Francesco Rosato, leconsigliere Elena Ferreri e Katia Manassero, il consigliere Alessandro Monaco, oltre ad una classe delle scuole medie dell'Istituto Grandis.

Grazie al Consorzio Socio Assistenziale, alle associazioni Mai+sole, Fiordaliso, Telefono Donna, Anpi, associzione Alice onlus, Aib, Protezione civile, alle associazioni ambientaliste e all'associazione della Polizia Penitenziaria – ha dichiarato la sindaca -: una comunità che insieme ha detto stop alle violenze di genere. Responsabilità e rispetto. Ci siamo lasciati con queste due parole, quello che dobbiamo avere ogni giorno nelle relazioni e per la crescita del bene comune”.

Su suggerimento dell'assessore Armando Boaglio la panchina rossa è stata ridipinta in maniera artistica da Chiara Oggero.

Grazie a Chiara Oggero per lo straordinario lavoro e anche all'artista Monica Sepe che ha portato un quadro di denuncia sul tema della violenza di genere”, ha concluso la prima cittadina.


Cristina Mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium