/ Sport

Sport | 25 novembre 2022, 15:09

Il Rally dei Kronos è tornato: dopo due anni di stop riecco la coppia Rattalino-Pelazza

60 km di percorso con partenza da Cuneo e arrivo a Bastia

Il Rally dei Kronos è tornato: dopo due anni di stop riecco la coppia Rattalino-Pelazza

Dopo due anni di attesa, causa Covid, il rally dei Kronos torna nella Bassa Langa a far sentire il rumore delle sue auto.

La partenza è stata data da Cuneo nella mattinata del 20 novembre, con un buon numero di equipaggi e la gara è proseguita fra Boves, Villanova, Mondovì, per arrivare a Bastia dopo un percorso di 60 km.

Sette i controlli segreti, che hanno obbligato i concorrenti agli straordinari, per poter stare nei tempi imposti. Gara combattuta che ha visto i vincitori sempre in rincorsa, prima della coppia Garneri/Garneri e poi di quella Roggiery/Roggiery, poi di nuovo dietro a Garneri/Garneri. Solo al termine dell’ultima prova cronometrata, la coppia Rattalino/Pelazza riusciva a prevalere con soli 5 secondi di vantaggio sull’equipaggio Roggiery/Roggiery, con Garneri/Garneri terzi a 6 secondi. Al quarto posto, la coppia Balbo/Balbo non riusciva a completare una grande rimonta malgrado una bella gara, penalizzata da un primo controllo disastroso, mentre la sorpresa in negativo era il sesto posto della coppia Corradino/Cedrani vincitori ad ottobre del rally organizzato dall’Associazione di Torino.

Il percorso è stato previsto quasi tutto in pianura, perché le previsioni meteo di qualche giorno prima, poi smentite, annunciavano neve. Novità di quest’anno è stata nel metodo di svolgimento del trofeo Giovanni Fresia (corollario del rally), che prevedeva la massima precisione nel tenere una media dei 50 Km. orari in un tratto di strada di 2200 metri.

La coppia Ghio/Giordano riusciva nell’intento di “sballare” di soli 11 millesimi di secondo, precedendo gli equipaggi di Olivero/Geana (82 millesimi) e Bramardi/Bonardo (200 millesimi).

Al termine della gara, particolarmente impegnativa per i numerosi controlli predisposti dai tracciatori Chiotti-Fulcheri, l’interessante visita guidata alla splendida chiesa di San Fiorenzo a Bastia Mondovì e il consueto pranzo sociale, con promesse di rivincite

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium