/ Attualità

Attualità | 27 novembre 2022, 17:58

Paola Meineri Gazzola espone all'Antico Palazzo di Città a Mondovì Piazza

Sabato 17 dicembre, alle 16: “Vijà ‘d Natal”, lettura di poesie piemontesi e provenzali sul tema natalizio

Paola Meineri Gazzola espone all'Antico Palazzo di Città a Mondovì Piazza

Torna, forse una delle ultime rassegne d’arte all’Antico Palazzo di Città, la personale di Paola Meineri Gazzola, monregalese che risiede a Cuneo. È la seconda volta nel corso del 2022 che l’artista sale a Piazza. L’altra fu in occasione della Mostra dell’Artigianato, nella sede del Centro Studi Monregalesi, ma ora con uno schema pittorico totalmente nuovo. A curare questa mostra l’onlus “col. Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo, il cui Presidente, Romolo Garavagno, ricorda: “La produzione pittorica non figurativa di Paola Meineri Gazzola, non nasce dalla apposizione di colori e forme sul supporto, secondo schemi direttamente pensati.  È un procedimento ritengo originale e intuitivo. La pittrice piuttosto giunge alle particolari espressioni artistiche, attraverso successive eliminazioni di elementi, in pratica semplificazioni. Accantonando, via via, alcuni elementi essenziali nell’aspetto figurativo, lei giunge a momenti di sintesi apprezzabilissimi. Questo in tutti i soggetti. Qui a Mondovì, tra il resto, si cimenta in temi molto difficili: l’acqua e le architetture. Di per sé l’elemento idrico presenta grandi difficoltà, per proporre sul supporto la delicatezza e l’eleganza del soggetto idrico. Evitando sgradevoli approssimazioni ed ogni forma comunque retorica. Nelle sue tavole riusciamo a cogliere le molteplici sfaccettature dell’acqua, dal fluire di certi torrenti alpini, alla stagnazione di laghi o lame di pianura, ai pantani. Sempre balzano agli occhi la sua scioltezza di tratti, la padronanza della tecnica, la gradevolezza cromatica. L’altra tematica proposta, quella delle architetture, evidenzia le delicatezze delle linee, definite in modo appropriate così da far balzare immediato il panorama del borgo oppure alcuni angoli davvero caratteristici. È tutto un susseguirsi di appropriate espressioni pittoriche, che accompagna il visitatore in un cammino assolutamente nuovo e piacevole.”

La cura critica è di Ernesto Billò, che presenterà sabato 10 dicembre alle ore 16, in via Giolitti 1. Apertura nei giorni: 10,11,16,17,18,23,24,26,30 dicembre2022, 5 e 6 gennaio 2023.

Sabato 17 dicembre, ore 16: “Vijà ‘d Natal”, lettura di poesie piemontesi e provenzali sul tema natalizio.

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium