/ Volley

Volley | 27 novembre 2022, 18:54

Volley A2/F: il Puma c'è! La Lpm Bam Mondovì supera il Bsc Sassuolo per 3-1

Terza vittoria consecutiva per le Pumine di Solforati. Al PalaManera la Lpm supera per 3-1 il Sassuolo degli ex Dhimitriadhi e Venco

Una istantanea del match (foto Guido Peirone)

Una istantanea del match (foto Guido Peirone)

 

La Lpm Bam Mondovì supera il Bsc Materials Sassuolo per 3-1, ottenendo così la terza vittoria consecutiva. Prestazione limpida per le Pumine di Solforati, brave in tutti i fondamentali. Dopo due set controllati senza patemi d’animo, la Lpm ha subito il ritorno delle Emiliane degli ex Venco e Dhimitriadhi.

Dopo aver concesso un set alle avversarie, Pizzolato e compagne non si sono scomposte e con determinazione sono riuscite a condurre in porto un successo preziosissimo. Il Sassuolo ha dovuto fare a meno della punta di diamante Aurora Pistolesi. Assenza che ovviamente si è fatta sentire. Coach Venco ha schierato dal primo minuto Karola Dhimitriadhi e l’opposto Dapic, mentre Federica Busolini è rimasta inizialmente in panchina.

Nelle Pumine ottime prove per Pizzolato, Giroldi e Grigolo. Nel Sassuolo spiccano invece Arianna Vittorini e Valentina Pomili. Domenica prossima la Lpm renderà visita all'Olbia.

PRIMO SET: partenza piuttosto equilibrata con le due squadre sul 2-2. Break monregalese, che dopo l’attacco vincente di Decortes va a condurre 4-2. Il punteggio ritorna in parità sul 5-5. Le pumine tornano a spingere e vanno a condurre 10-6. Time-out chiesto da coach Maurizio Venco. Al rientro in campo arriva un break da parte delle emiliane. Ace di Manfredini e nuova parità. Pronta risposta delle pumine, che dopo l’ace di Valeria Pizzolato si portano sul 13-10. Nuovo time-out chiesto da Venco sul 17-12. Si rientra in campo giusto il tempo di assistere all’ace di Laura Grigolo. Entra in campo Federica Busolini. Le Pumine continuano ad attaccare con precisione. Si arriva così sul 21-14. Muro monregalese protagonista nelle ultime due azioni del set, con Chiara Ripalbelli che mette fine al parziale sul 25-17.

SECONDO SET: si riparte con l’ace di Marika Longobardi. La schiacciatrice ex Modica è in giornata di grazia e mette a terra il punto del 6-3. Time-out chiesto da coach Venco sul 10-6. Con Manfredini al servizio arriva un break per Sassuolo. Le Pumine non stanno a guardare e rispondono con due punti consecutivi. Sul 16-11 coach Venco decide di chiamare il secondo time-out. Tanti errori nel Sassuolo, mentre la Lpm è attenta in difesa ed efficace in attacco. Si arriva così sul punteggio di 21-13. Coach Solforati mette dentro Giroldi al posto di Ana Tiemi. Poco dopo è il momento anche di Morgana Giubilato. Arrivano 9 set-point per le pumine. Al terzo tentativo arriva l’errore in attacco delle emiliane che fissa il punteggio sul 25-18.

TERZO SET: ospiti subito sullo 0-2. Squadre in parità sul 3-3. Sul punteggio di 6-7 arriva un giallo per le proteste della panchina monregalese. Sassuolo in campo con un piglio più battagliero di quanto visto nei precedenti set. Il vantaggio delle emiliane sale a +3 e sull’8-11 arriva la richiesta di time-out da parte di coach Solforati. La scena si ripete poco dopo con le ospiti avanti 8-14. La Lpm recupera tre punti e questa volta è Venco a chiamare il time-out. Ancora un ace di Manfredini e Sassuolo sul 15-19. La formazione emiliana continua a controllare le pumine e sul 19-23 si avvicina alla conquista del set. La Lpm non alza bandiera bianca e recupera tre lunghezze. Sul 22-23 coach Venco chiama il time-out. Sul 22-24 arrivano due set-point per la formazione ospite. Le Pumine mantengono la calma e ritrovano la parità sul 24-24. Tra le proteste arriva anche il punto del 25-24 per una invasione ravvisata sottorete. Si prosegue ai vantaggi con il Sassuolo che riesce a trovare la zampata per il 25-27.

QUARTO SET: equilibrio in avvio e punteggio sul 3-3. Si continua a lottare punto a punto sempre sul filo dell’equilibrio. Ace di Valentina Pomili. Le pumine ottengono un break, ma vengono prontamente riprese sull’11-11. Sul punteggio di 13-15 coach Solforati chiama il time-out. Al rientro in campo arrivano tre punti consecutivi per il Puma e questa volta è Venco ad affidarsi al time-out. Ace di Giroldi ed Lpm avanti 23-19. Chiara Ripalbelli mura un attacco ospite e arrivano cinque match-point. Al secondo tentativo arriva la fucilata di Clara Decortes che chiude set e match sul 25-20.

LPM BAM MONDOVI' - BSC MATERIALS SASSUOLO 3-1 (25-17 25-18 25-27 25-20) 

LPM BAM MONDOVI': Longobardi 14, Pizzolato 15, Takagui 1, Grigolo 16, Riparbelli 10, Decortes 14, Bisconti (L), Giroldi 2, Giubilato, Colzi. Non entrate: Zech, Populini. All. Solforati.

BSC MATERIALS SASSUOLO: Scacchetti 2, Pomili 16, Civitico 6, Dapic 5, Vittorini 17, Manfredini 10, Pelloni (L), Busolini 6, Dhimitriadhi (L), Bondavalli. Non entrate: Pistolesi, Masciullo, Fornari. All. Venco.

ARBITRI: Marconi, Marigliano.

NOTE - Spettatori: 525, Durata set: 21', 22', 29', 24'; Tot: 96'. MVP: Giroldi.

Top scorers: Vittorini A. (17) Grigolo L. (16) Pomili V. (16) 

Top servers: Manfredini L. (3) Grigolo L. (2) Pomili V. (1) 

Top blockers: Pizzolato V. (6) Riparbelli C. (3) Civitico G. (2)

 

 

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium