/ Volley

Volley | 27 novembre 2022, 20:19

Volley A2M, la solita Dr. Jekill e Mr. Hyde: Cuneo in casa si trasforma e batte anche Prata per 3-0 (VIDEO)

La squadra di Giaccardi, orchestrata da un lucido Pedron, piega la Tinet mantenendo l'imbattibilità casalinga. Il coach ci scherza su: "Non voglio essere troppo entusiasta, perché poi non so cosa succederà in trasferta. Per fortuna la prossima è di nuovo in casa"

Un lucido e preciso Matteo Pedron ha guidato Cuneo al successo per 3-0 su Prata di Pordenone. (Videogallery di Valerio Giraudo)

Un lucido e preciso Matteo Pedron ha guidato Cuneo al successo per 3-0 su Prata di Pordenone. (Videogallery di Valerio Giraudo)

Cuneo, dottor Jekill e Mister Hyde. Ancora una volta la squadra di Max Giaccardi in casa sa trasformarsi e vincere: al palasport di San Rocco non si passa. Cade anche Prata di Pordenone per 3-0 (25-17/25-21/25-21 ): la squadra di Giaccardi mantiene così l'imbattibilità interna.

Protagonista di giornata il palleggiatore Matteo Pedron, che ha saputo leggere l'avversario in modo perfetto chiamando ad attaccare gli uomini giusti nei momenti giusti. Anche se lui si schernisce: "Il merito non è mio, ma dell'allenatore che ha preparato al meglio la partita".

Scelte azzeccate le sue. Come quella di Lorenzo Codarin dal centro in certi momenti, ma anche Simone Parodi in quelli topici: Simo è uno che va centellinato, ma quando conta c'è. Poi capitan Iacopo Botto, il più continuo nell'intero arco del match. 

A Giaccardi non resta che capire cosa fa la differenza tra le prestazioni interne e quelle in trasferta della sua squadra. Intanto coach si gode il successo scherzandoci su. 

A parziale giustificazione dei giovani virgulti di Dante Boninfante l'assenza dei due schiacciatori ricevitori titolari, ma la sua Prata è una squadra interessante, giovane e dalle grandi potenzialità.

Prima della partita è stato tributato un grande applauso a Samuele Papi, oggi nello staff della squadra friulana ma indimenticato protagonista della Cuneo acchiappa trofei negli anni '90. 

IN CAMPO. Massimiliano Giaccardi torna al sestetto migliore con Pedron il palleggio e l'opposto Santangelo opposto, a schiacciare e ricevere capitan Botto con Parodi, al centro Sighinolfi e Codarin e Libero Bisotto. Dall'altra parte della rete Dante Boninfante sceglie Mattia Boninfante in palleggio ed il cubano Gutierrez opposto, schiacciatori di posto-4 Baldazzi con Bruno, al centro Scopelliti e Katalan, Libero De Angelis.

LA PARTITA.  Il muro di Sighinolfi su Gutierrez sblocca subito il risultato in favore di Cuneo che si porta sul 2-0, poi il centrale segna anche l'ace del 6-3 e Gutierrez schiaccia in rete la palla del +4 piemontese (7-3). Arriva anche il primo punto personale della partita per Botto che mette in campo il diagonale del 10-5, poi Codarin dal centro segna il punto dell'11-5 ed a Boninfante non resta che fermare il gioco. Prata si scuote: Boninfante ferma a muro Botto (11-7), arriva il punto dal centro di Scopelliti del 12-9 ed il mani e fuori di Gutierrez che segna il -2 friulano sul 12-10. Ma Cuneo non ci sta: Botto trova le mani del muro avversario per il nuovo +4 (14-10), Gutierrez sbaglia l'attacco successivo (15-10) e c'è l'ace di Pedron che costringe nuovamente coach Boninfante a chiamare time out sul punteggio di 16-10. Si riprende a giocare, ma la musica non cambia: gran muro a uno di Botto su Bruno (17-10), Parodi tira lungo un diagonale con Prata che recupera un break (18-13), ma poi si riscatta mettendo a segno il punto del 21-14. L'errore in attacco di Bruno consegna il 23-15 a Cuneo che va sul set-ball (24-16) sulla battuta in rete di Katalan: palla fuori al servizio di Boninfante e 25-17 finale.

SECONDO SET. Più equilibrato l'avvio di secondo set, che si sblocca in favore di Prata (6-8) sul lungolinea out di Botto. I ragazzi di Dante Boninfante ora giocano con più lucidità e precisione e la partita va avanti su continui cambi palla fin quando Botto, protagonista in questo parziale per Cuneo, rimette in parità il set a 14. Ancora estremo equilibrio, le squadre si alternano al comando fin quando, sul servizio di Sighinolfi, Codarin trova il punto del primo break per Cuneo e sul 20-18 c'è il time out per Boninfante. Pedron imbecca ripetutamente Codarin al centro, lui va a sempre segno e quando il centrale va al servizio Botto porta i biancoblu al set ball sul 24-21. Un fallo dei friulani regala il 2-0 (25-21) alla BAM S.Bernardo.

TERZO SET. Prata avanti 0-2 nel turno al servizio di Scopelliti, poi 2-5 su palla out in pipe di Botto, ma il pallonetto di Parodi riporta sotto Cuneo sul 4-5. Friulani ancora avanti di tre lunghezze sull'attacco dalla seconda linea di Gutierrez (4-7), ma Santangelo rimette in corsa i piemontesi (7-8) che pareggiano e mettono la freccia 9-8 con due attacchi vincenti di Botto. C'è il time out di Boninfante, ma è ancora Cuneo ad andare a punti grazie al mani e fuori vincente di Santangelo che firma il 10-8: tutto ciò grazie ad un poderoso turno al servizio di Parodi. Prata non molle e approfitta dell'errore in attacco di Botto per rimettersi in corsa sul 12-12, ma il muro di Parodi su Gutierrez rilancia i piemontesi avanti 14-12. Un altro punto per Parodi dopo un servizio insidioso di Botto (15-12), poi Cuneo si porta avanti di 4 lunghezze con il mani e fori di Santangelo e sul 21-17 arriva l'ultimo time out per Boninfante. Botto trova il 22-17, Prata recupera un break (22-19) sull'ace di Gutierrez e Giaccardi non vuole lasciare spazio alla manovra avversaria fermando subito il gioco, ma al ritorno in campo c'è il muro di Katalan su Santangelo del 22-20. Ma è tardi: errore di Bruno per il match-ball piemontese sul 24-20, chiude Parodi 25-21. 

BAM ACQUA S.BERNARDO CUNEO-TINET PRATA DI PRODENONE 3-025-17/25-21/25-21)

BAM ACQUA S.BERNARDO CUNEO: Cardona, Codarin 9, Parodi 10, Esposito, Lanciani, Pedron 2, Santangelo 11, Botto 17, Bisotto (L), Sighinolfi 8. N.e. Kopfli, Lilli, Chiapello. - Allenatore: Giaccardi - CUNEO: ric. 74% (46% prf), att. 66%, muri 3, aces 3, batt.sb. 15

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium