/ Attualità

Attualità | 28 novembre 2022, 07:54

Barbaresco, l'Amministrazione installa una panchina rossa contro la violenza sulle donne

Nell'area panoramica di Strada Giro della Valle

Barbaresco, l'Amministrazione installa una panchina rossa contro la violenza sulle donne

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne l’Amministrazione comunale di Barbaresco ha voluto installare una panchina rossa dall’area panoramica di Strada Giro della Valle. Si tratta di una panchina speciale, di un simbolo universalmente riconosciuto, per non sentirsi “Mai più Sole”. Troverai un numero di telefono 1522, un segno tangibile per sostenerti ed aiutarti ad avere la forza di dire BASTA!!

L’iniziativa, sposata in pieno dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Mario Zoppi e seguita nel particolare dal vice sindaco Alberto Bianco, è stata supportata da Domenico Larizza, Socio del punto vendita Spazio Conad di Alba e dall’Associazione “Mai più Sole” per il progetto “Panchine Rosse” lanciato da Conad Nord Ovest, perché occorre sempre più impegno sociale in sostegno dei diritti delle donne contro ogni violenza.

Un fenomeno raccapricciante questo, che vede morire una donna ogni tre giorni solo in Italia. Troppo spesso le donne sono vittime di violenza si sentono sole, convinte che nessuno possa capire o, peggio, aiutare. Ma non è così: l’obiettivo della giornata contro la violenza sulle donne è porre sotto i riflettori il fenomeno e far sì che sempre più persone conoscano le radici e la profonda gravità del problema. E infine ci riflettano sopra.

Una donna non dovrebbe mai difendersi da chi ama. Una donna dovrebbe sentirsi protetta e amata accanto al suo uomo.

Sappiamo bene che una frase sulla violenza sulle donne non può cambiare quello che ancora oggi accade, ma potrebbe fare la differenza per qualcuna che ha ancora paura di denunciare o di parlare.

La donazione e il posizionamento di una panchina rossa rappresenta un gesto importante, un riferimento con azioni concrete a sostegno delle persone in difficoltà, come le donne che subiscono violenza e che combattono ogni giorno per il diritto di eguaglianza e alla libertà, ma anche un’attività di sensibilizzazione, di informazione e prevenzione verso le nuove generazioni.

Bisogna avere il coraggio di denunciare sempre senza sconti o giustificazioni di nessun genere perché non si è più sole. Il progetto coinvolge l’Amministrazione Comunale e il Centro Antiviolenza “Mai più sole” un punto di ascolto per le vittime di violenza.

Sulla panchina è stata applicata una targa con i contatti dell’Associazione che sostiene le donne, in modo da offrire a chi ne avesse bisogno, le informazioni utili per emergenze, richieste di aiuto e denuncia. Il nostro è un piccolo gesto che vuole richiamare l’attenzione e che grazie al contributo del Comune e del Centro Antiviolenza “Mai più sole” ci permette di supportare le donne in difficoltà: la partecipazione dell’associazione all’iniziativa consente al progetto di assumere grande valore.

Dall’inizio della pandemia in Italia si è manifestato un preoccupante aumento degli episodi di violenza sulle donne.

Secondo il Ministero della Salute nel 2020 le chiamate al 1522 sono aumentate del 79,5% rispetto al 2019, sia per telefono, sia via chat (+71%). Il boom di chiamate si è avuto a partire da fine marzo 2020, in piena emergenza Covid-19.

Il nostroQuello del Comune di Barbaresco vuole essere un segno tangibile volto ad aiutare le donne ad uscire da situazioni di violenza.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium