/ Politica

Politica | 28 novembre 2022, 10:08

Savigliano, buona la prima per la scuola politica di Fratelli d'Italia

La serie di momenti di approfondimento partita sabato con ospiti il sindaco di Racconigi Valerio Oderda, il presidente del circolo saviglianese Marco Buttieri e il presidente di Fratelli d’Italia in Regione Paolo Bongioanni

Savigliano, buona la prima per la scuola politica di Fratelli d'Italia

Riceviamo e pubblichiamo.

***

Buona la prima. Sabato 26 novembre si è tenuta la prima serata di un ciclo di Scuola politica di Fratelli d’Italia. Nella splendida sala Miretti, purtroppo molto fredda, si sono alternati il sindaco di Racconigi Valerio Oderda, il presidente del Circolo saviglianese Marco Buttieri e il presidente di Fratelli d’Italia in Regione Piemonte Paolo Bongioanni.

Dopo il saluto del sindaco di Savigliano Antonello Portera, Oderda ha parlato della nascita e della crescita del partito, quando un illuminato Guido Crosetto insieme a Ignazio La Russa e l’attuale Premier Giorgia Meloni decisero di creare un partito che difendesse in maniera più importante l’Italia e gli italiani.

Il sindaco Oderda non si è sottratto neppure alla domanda del moderatore Lillo De Lio su come il PNRR possa essere d’aiuto ai Comuni: “È importante partecipare a tutti i bandi che possono essere d’aiuto ai Comuni. Per fare questo bisogna organizzare un ufficio apposito che si occupi solo di quello“.

È stata poi la volta di Marco Buttieri che nel suo ruolo di vicepresidente Piemonte Sud dell’Atc e membro giunta nazionale di Federcasa con delega ai rapporti con l’Europa, ha spiegato alla platea il problema del reperimento di alloggi per chi ne ha bisogno e le strade che intende percorrere per riuscire a migliorare la situazione. Ha poi riferito che il circolo di Savigliano avrà un nuovo direttivo a breve.

A chiudere il cerchio ci ha pensato Paolo Bongioanni, il "Kaimano", che ha parlato del rapporto che c’è in Regione con le altre forze politiche di maggioranza e di ciò che è riuscito a portare a casa per il Piemonte e nello specifico per la Provincia di Cuneo e per Savigliano.

In sala erano presenti tra gli altri anche il sindaco di Valdieri Guido Giordana, il consigliere comunale di Fdi di Cuneo Massimo Garnero, il consigliere comunale a Savigliano Maurizio Occelli, il grande vecchio del partito Paolo Chiarenza, Rocco Pulitanó e un nutrito gruppo di tesserati e elettori del partito.

Lillo De Lio ha infine ribadito la necessità di far crescere la base del partito creando nuovi dirigenti soprattutto tra i giovani, che dovranno già da “domani” portare avanti a tutti i livelli delle  istituzioni i valori di Fratelli d’Italia. Un ringraziamento particolare a tutti i componenti del circolo saviglianese per l’importante apporto per la riuscita della serata.

Prossimo appuntamento per la seconda serata all’inizio di febbraio.

Il Circolo di Fdi Savigliano


Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium