Attualità - 28 novembre 2022, 17:18

Sgombero neve e insabbiamento strade: nel 2023 la Provincia prevede una spesa di 7,3 milioni

Nel 2022 erano stati messi a budget 11,5 milioni di euro, ma, causa scarse nevicate, ne sono stati spesi 5,7

Sgombero neve e insabbiamento strade: nel 2023 la Provincia prevede una spesa di 7,3 milioni

Le previsioni meteo per il prossimo fine settimana danno neve in arrivo. Una vera e propria manna per la montagna, sia dal punto di vista della risorsa idrica, sia per l'avvio della stagione sciistica, che potrebbe venire anticipato proprio al 3 dicembre.

Se da un lato c'è bisono di neve, dall'altro c'è chi si deve occupare dello sgombero e della pulizia delle strade. Nello specifico, uno degli enti preposti è la Provincia, che ha fatto una previsione di spesa per il 2023 di 7,3 milioni di euro. E che ha competenza su migliaia di chilometri. 

Sgombero neve e insabbiamento strade in chiave antigelo. Anche questa seconda voce è impattante sulle casse dell'ente di corso Nizza. 

Dei 7,3 milioni di euro, 1,5 è destinato all'Albese; 1,7 per il comparto di Cuneo; 1,7 per quello Monregalese e 1,8 per il comparto Saluzzo.

Si tratta di una previsione di spesa, tarabile in base alle effettive precipitazioni, come specifica il presidente Luca Robaldo. "In base alle necessità, sposteremo le risorse".

Per la stagione 2022 erano stati messi a budget 11,5 milioni di euro. Le pochissime nevicate della scorsa stagione invernale hanno poi comportato una spesa di 5,7, la metà circa. Quest'anno gli anziani di montagna prevedono nevicate abbondanti, come non se ne vedono da decenni. Sarebbe belloe utile, con buona pace delle casse della Provincia.

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU