/ Attualità

Attualità | 30 novembre 2022, 07:12

Variante Alba Est-Vaccheria: investimento da 450mila euro per alleggerire il traffico su corso Asti

140mila euro dal Comune di Alba e 310 mila euro dall’imprenditrice Sandra Vezza, presidente e A.D. della ItalGel. Si tratta di 190 metri con rotatorie e pista ciclabile, fondamentale per alleggerire il traffico in corso Asti

Il progetto della nuova bretella in Vaccheria per alleggerire il traffico in corso Asti

Il progetto della nuova bretella in Vaccheria per alleggerire il traffico in corso Asti

Un totale di 450mila euro: 140mila dal Comune e 310mila appena versati nelle casse municipali dall’imprenditrice Sandra Vezza, presidente e ad della ItalGel (la cui maggioranza è del fondo Bu). Una cifra che servirà per la realizzazione della variante stradale per il collegamento tra lo svincolo Alba Est e Vacchiera: 190 metri di asfalto a doppio senso di marcia, con tanto di rotatorie e pista ciclabile, strategici per alleggerire il traffico in corso Asti.

Un’opera di cui si parla da anni e che ora troverà il suo compimento, grazie ai soldi del Comune, prelevati dai 161mila euro complessivi dell’avanzo di amministrazione per le spese di investimento, e all’importante cifra messa sul piatto dall’imprenditrice di Barolo, proprietaria della società Italestate, che possiede il lotto dove è tuttora presente lo scheletro della struttura che anni addietro doveva diventare una multisala cinematografica, il cui nuovo progetto, depositato in Comune nel 2016, contempla invece la costruzione di un polo commerciale non alimentare.

Nelle more di questa realizzazione, ferma da tempo, il Comune ha trovato un accordo con l'imprenditrice, di modo da accelerare i tempi per la costruzione di un collegamento la cui finalità è quella per smistare parte del traffico ora insistente su corso Asti. Da qui l'intesa con l'imprenditrice che anticiperà i fondi in attesa che venga completata la struttura, per poi rientrare dell’investimento con gli oneri di urbanizzazione. La strada verrà disegnata su terreni comunali già espropriati.

Lo stanziamento da parte del Comune è contenuto nella variazione di bilancio all'esame del Consiglio comunale tenutosi ieri, martedì 29 novembre.

«Finalmente – è il commento dell'assessore ai Lavori Pubblici Massimo Reggio – si è sbloccata un’opera molto attesa e fondamentale per dare respiro alla viabilità di corso Asti. Ringraziamo Sandra Vezza per la disponibilità e il senso civico dimostrati sull’accettare la nuova proposta».

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium