/ Attualità

Attualità | 03 dicembre 2022, 12:02

Presentata a Cuneo la nuova Casa del Fiume ampliata [FOTO]

La visita ai nuovi locali oggi, 3 dicembre. Tra dieci giorni l'assemblea per ratificare un altro ampliamento: quello del territorio del Parco

Presentata a Cuneo la nuova Casa del Fiume ampliata [FOTO]

Un vero successo l'inaugurazione dei nuovi locali della Casa del Fiume di Cuneo, tenutasi oggi, sabato 3 dicembre, alle 11, in piazzale Walther Cavallera.

Presenti per l'occasione la sindaca Patrizia Manassero, gli assessori Gianfranco Demichelis, Alessandro Spedale, Sara Tomatis e Luca Pellegrino, gli amministratori del Parco, i dirigenti del Comune tra cui Massimiliano Galli (nuovo direttore del Parco Fluviale a sostituzione dell'ingegner Gautero) e l'ingegner Antonello Piccirillo.

La Casa del Fiume si amplia, pensando alla sostenibilità

La versione 'ampliata' della Casa del Fiume - realizzata recentemente grazie a lavori dal costo di 600.000 euro (finanziati con fondi dell'Agenda Urbana e realizzati dalle ditte Fantino Costruzioni di Cuneo e Mozzone Building System di Savigliano) - vede un potenziamento delle condizioni energetiche, già buone in partenza ma ora ancor più incentrate su sostenibilità e autosufficienza dal punto di vista energetica.

Come gia rilevato nel 2018 - quando in sede di commissione l'ingegner Piccirillo aveva presentato lo studio di fattibilità dell'ampliamento - negli anni la Casa del Fiume ha proposto tantissime attività (2.352 ad oggi) che hanno raccolto un gran numero di partecipanti (88.000 in totale, di cui 25.000 studenti), tanto che ha raggiunto la propria 'capienza massima'. Il nuovo assetto presenta quindi un corpo aggiuntivo, in adiacenza a quello già esistente, costruito come un duplex con un foyer di ingresso in continuità con la Casa del Fiume 'originale', un piano seminterrato e un mezzanino: in quest'ultimo sono stati realizzati i locali adibiti a uffici e sale riunione, mentre nel seminterrato ci sono una sala polivalente e un magazzino.

In totale, ora, il complesso della Casa del Fiume comprende due sale convegni, tre uffici, una sala riunioni e un apiario didattico. Presto verrà aggiunta anche una serra fotovoltaica.

Manassero e Demichelis: "Tanti auguri, Casa del Fiume"

L'assessore Demichelis ha dato il benvenuto e ricordato l'assemblea dei sindaci del 13 dicembre, quando si ufficializzerà l'estensione territoriale del Parco a seguito della ratifica della nuova convenzione da parte dei 14 Comuni aderenti.

"Con le attività del Parco siamo partiti nel 2007 e nel 2013, grazie ai finanziamenti europei, abbiamo stabilito la prima parte della Casa del fiume - ha detto - ; oggi la ampliamo ed è doveroso ringraziare tutti quelli che hanno lavorato e lavoreranno ancora in favore del Parco, soprattutto l'ingegner Gautero e l'ex assessore Davide Dalmasso".

"È sempre bello inaugurare qualcosa ma è un vero orgoglio vedere la nostra Casa del Fiume ampliarsi - ha aggiunto Manassero nel proprio intervento di apertura - ; nel corso degli anni è stata centro di un gran numero di attività e vogliamo che continui a esserlo in futuro".

"Il Parco si configura come un'area davvero ricca e capace di catalizzare l'attenzione e gli sforzi - ha concluso la sindaca - . È quello che volevamo: un'antenna che ci permette di accentrare attività, finanziamenti e relazioni, per tentare di rendere la nostra comunità sempre più responsabile dal punto di vista delle tematiche ambientali".

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium