/ Eventi

Eventi | 03 dicembre 2022, 16:35

Savigliano ricorda la Giornata Internazionale  delle persone con disabilità

Consegnato in Municipio un volume sull'importanza delle parole legate all'inclusione

Savigliano ricorda la Giornata Internazionale   delle persone con disabilità

Il 3 dicembre ricorre la Giornata Internazionale delle persone con disabilità. La data – istituita dall'Onu per tutelare i diritti ed il benessere delle persone disabili – è stata celebrata anche nel Comune di Savigliano. 

Michele Falletti, garante saviglianese dei diritti delle persone con disabilità, ha donato al sindaco Antonello Portera il manuale dell'Agenzia delle Entrate “Disabilità, iniziamo dalle parole”. Il volume è stato consegnato da parte della Consulta "Osservatorio permanente sulle barriere architettoniche”, insieme al libro di Iacopo Melio “È facile parlare di disabilità (se sai davvero come farlo)”.

Scopo dell'iniziativa, sensibilizzare la cittadinanza sull'importanza di un uso corretto delle parole legate a disabilità ed inclusione. 

«Per chi è diversamente abile ogni giorno, feriale o festivo, è la Giornata delle persone con disabilità – ha detto Falletti –. Oggi si parla molto di inclusione, non sempre nel modo corretto. È fondamentale capire quanto siano importanti le parole. Bisogna passare dall'inclusione teorica a quella pratica, nella vita di tutti i giorni».

Il sindaco Antonello Portera, insieme all'assessore alle politiche sociali Anna Giordano, ha ringraziato per il volumetto, ribadendo l'attenzione dell'Amministrazione sui temi della disabilità. «Le parole contribuiscono a dare forma alla realtà che ci circonda – ha detto Portera – e se usate scorrettamente possono essere pietre che fanno male. Tutti noi, in un determinato contesto o in un determinato periodo, possiamo essere “diversamente abili”. È importante usare le parole in modo giusto e ribaltare la prospettiva, puntando l'attenzione sull'abilità di ciascuno». 

Recentemente, intanto, si è tenuta l'elezione dei vertici della Consulta "Osservatorio permanente sulle barriere architettoniche”. Come presidente è stata eletta Adelaide Gullino, presidente di “Anffas onlus-La Rosa Blu”, mentre la carica di vicepresidente è andata a Enrico Bosio, presidente dell'associazione Ashas.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium