/ Economia

Economia | 03 dicembre 2022, 20:35

Assicurazione Auto: tutto quello che c'è da sapere sul tacito rinnovo

Il tacito rinnovo, come suggerisce stesso il nome, è il rinnovo automatico di un contratto, salvo diversa disposizione

Assicurazione Auto: tutto quello che c'è da sapere sul tacito rinnovo

Il tacito rinnovo, come suggerisce stesso il nome, è il rinnovo automatico di un contratto, salvo diversa disposizione, ovvero a meno che il soggetto interessato non si pronunci in modo contrario nei termini previsti dal contratto stesso.

In contesto assicurativo, a partire dal 1° gennaio 2013, il tacito rinnovo per le polizze RC auto/moto è stato abolito: il “silenzio assenso” ha perso dunque la sua validità e per rinnovare una polizza assicurativa si rende necessario sottoscrivere un nuovo contratto con consenso esplicito. Tutto questo fa naturalmente decadere l’obbligo, da parte dell’assicurato, di inviare alla compagnia comunicazione scritta per non rinnovare il contratto, che decade in modo automatico alla sua scadenza naturale.

Secondo quanto previsto dall’articolo 170-bis del Codice delle Assicurazioni private:

●       La durata della polizza assicurativa è annuale;

●       Il tacito rinnovo è abolito;

●       La Compagnia Assicurativa è tenuta ad informare il contraente almeno 30 giorni prima della scadenza della polizza che la stessa è in scadenza;

●       Al contraente dev’essere riconosciuto un periodo di tolleranza di 15 giorni in cui la polizza rimane attiva a tutti gli effetti dopo la scadenza del contratto, dopodiché diventa necessario o rinnovare quest’ultimo con la stessa compagnia o stipularne uno nuovo con un’altra.

Se tutto ciò è valido per l’RC Auto, discorso a parte va fatto per le garanzie accessorie come ad esempio la polizza furto e incendio, i cristalli, la kasko, eccetera. In questo caso, con l’entrata in vigore del DDL Concorrenza, le possibilità sono due:

●       Se le garanzie accessorie sono state sottoscritte contestualmente alla polizza RC Auto, e quindi il contratto è unico, il tacito rinnovo non esiste più neanche per esse;

●       Se, invece, le garanzie accessorie vengono sottoscritte in un secondo momento con un contratto a parte (ad esempio insieme all'acquisto di un'auto nuova o alla sottoscrizione di un finanziamento), è ancora possibile applicare il tacito rinnovo.

Conoscere le norme di applicabilità del tacito rinnovo è ovviamente fondamentale per il contraente che, nei casi sopra descritti, è esonerato dal mandare comunicazione scritta a mezzo raccomandata alla compagnia assicurativa per recedere dal contratto ed è libero, alla scadenza, di cambiare compagnia o, eventualmente, stipulare un nuovo contratto con la stessa.

Prima di sottoscrivere una polizza è sempre bene leggere con attenzione le condizioni contrattuali e conoscere la normativa vigente, ma soprattutto affidarsi sempre solo a professionisti del settore come ConTe.it, distributore assicurativo appartenente al Gruppo Admiral, che garantisce la massima trasparenza e tutto il supporto necessario dal momento della costruzione della polizza sino alla stipula del contratto, ma soprattutto che assicura un’assistenza professionale e competente. Clicca qui per maggiori informazioni e collegati al sito per un preventivo rapido e veloce per la tua assicurazione auto o moto: risparmiare sulla polizza e avere il miglior servizio sul mercato è possibile, scopri come.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium