/ Attualità

Attualità | 08 dicembre 2022, 12:06

Manovra 2023, Bergesio, Lega: “L’impegno del Governo a sostegno del lavoro”

"Si continuerà a tutelare chi non può lavorare, i disabili, anziani, famiglie senza redditi con minori, donne in gravidanza, ma per tutti gli altri il Rdc si fermerà al 2023"

Giorgio Bergesio

Giorgio Bergesio

Semplificare la burocrazia per incentivare il lavoro: questo il primo e più importante risultato della reintroduzione dei voucher, oggi “buoni lavoro”, per la manodopera in agricoltura, ristorazione e lavoro domestico. Un intervento che consentirà inoltre l’emersione del lavoro nero”. Lo afferma il Senatore Giorgio Maria Bergesio, Lega, Vicepresidente Commissione Attività produttive del Senato commentando una delle novità contenute nella Manovra 2023. 

La misura introduce i buoni lavoro a tempo determinato per un importo fino a 10.000 euro e li estende anche alle aziende agricole, alle strutture ricettive e per il lavoro domestico. Ciascun utilizzatore che abbia alle proprie dipendenze fino a 10 lavoratori a tempo indeterminato (non più 5) potrà quindi avvalersi di lavoro occasionale per compensi di importo complessivamente non superiori a 10.000 euro (in precedenza l’importo massimo era 5.000 euro).

“Torniamo ad investire nella crescita della nostra agricoltura e della nostra economia, semplificando la burocrazia e facilitando il lavoro”, dice il Senatore della Lega.

In ambito agricolo, la legge di bilancio estende il credito d’imposta per l’acquisto di carburanti al settore agricolo e della pesca e alle attività agro-meccaniche pari al 20% della spesa sostenuta per l’acquisto di carburante nel 1° trimestre del 2023. La facilitazione vale anche per gasolio e benzina utilizzati per riscaldare le serre e i fabbricati per l’allevamento degli animali.

Viene anche prorogata per il 2023 l’esenzione Irpef per i redditi dominicali e agrari.

Inoltre, per sostenere l’insediamento dei giovani in agricoltura, viene prorogato l’esonero contributivo per i giovani under 40 che si insediano per la prima volta in agricoltura.

Vengono poi istituiti il Fondo per l’Innovazione in Agricoltura e il Fondo per agevolazioni per acquisto di alimentari di prima necessità per soggetti con ISEE non superiore a 15.000 euro.

Sospese anche per il 2023 Sugar e Plastic Tax e viene istituito il Fondo per politiche industriali a sostegno delle filiere produttive del Made in Italy, con una dotazione di 5 milioni di euro per il 2023 e 95 milioni per il 2024.

La Manovra contiene anche un intervento sul reddito di cittadinanza, per un risparmio di circa 776milioni di euro. “Si continuerà a tutelare chi non può lavorare, i disabili, anziani, famiglie senza redditi con minori, donne in gravidanza, ma per tutti gli altri il Rdc si fermerà al 2023. Ci saranno anche incentivi per chi assume percettori del reddito, il tutto finalizzato all’inclusione lavorativa”, commenta il Senatore Bergesio, che conclude: “La manovra si basa su un approccio realista che tiene conto della situazione economica e concentra gran parte delle risorse disponibili sugli interventi a sostegno di famiglie e imprese. In sintesi: investiamo sulla crescita”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium