/ Al Direttore

Al Direttore | 30 dicembre 2022, 14:50

Il grazie di Elisa al personale del reparto di Psichiatria di Cuneo: "Ora amo di nuovo la vita"

Ricoverata due volte, ha trovato nel personale competenza ma soprattutto ascolto e sostegno. Una lettera che fa bene

Il grazie di Elisa al personale del reparto di Psichiatria di Cuneo: "Ora amo di nuovo la vita"

Pubblichiamo, in questo penultimo giorno dell'anno, una lettera bellissima, un grazie pieno di speranza, che ci teniamo a condividere con i lettori perché, in anni in cui si è parlato tanto di depressione, disagio psichico e suicidi, le parole di Elisa fanno bene. A chi vive questi disagi e a chi se ne deve occupare.

Buongiorno,

Mi permetto di scrivervi per ringraziare e elogiare il reparto di Psichiatria del Ospedale Carle di Cuneo. La scorsa estate sono stata ricoverata due volte in questo reparto, esperienza che per me stessa voleva dire aver toccato il fondo, eppure ho conosciuto degli Angeli, gente che mi ha supportata, fortificata, ascoltata e mi ha dato esempio e stimolo di amare di nuovo la vita.

Gli infermieri hanno sempre il sorriso e sempre il tempo di una buona parola  e sono sempre stati uno sprone sia per me che per i parenti che dovevano starmi vicino. I medici (il dottor Cavallo, la dottoressa Ignazio) sono di una professionalità encomiabile, in breve tempo sanno tirar fuori il problema e tracciare un buon programma di cura.

Grazia, con le sue attività e soprattutto con la sua passione, sa reinsegnarti a vedere il bello e l'utile anche solo nel saper disegnare. Io non vedevo più un senso nella vita e invece ora la amo da morire. C'era una ragazza giovanissima con noi e sogna di diventare infermiera e lavorare lì: ci credo, perché ci sono una grinta, una professionalità e una pazienza che sono davvero fuori dal comune.

Ringrazio Dio ogni giorno per aver chiesto aiuto e per aver incontrato questi angeli con il camice che hanno davvero trovato nel loro lavoro e nella passione che ci mettono ad esercitarlo, una ragione di vita, talmente utile che è impossibile da descrivere.

A loro, specie da parte di mia figlia, voglio solo dire Grazie, grazie di cuore di esistere.

Elisa

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium