/ Viabilità

Viabilità | 18 gennaio 2023, 12:25

Circolazione sospesa a Racconigi, sul treno anche lo studente che non può sostenere l'esame universitario

A scriverci un genitore, che evidenzia i disagi di chi perde decine di ore a causa dei disservizi dei treni regionali

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

E' tornato regolare già verso le 8 di questa mattina 18 gennaio la circolazione ferroviaria tra Racconigi e Carmagnola, sulla linea Cuneo-Torino. 

Ad essere interessati dalla sospensione della circolazione, avvenuta nelle prime ore del giorno, attorno alle 4.30, i treni dei pendolari e degli studenti universitari.

L'intervento dei tecnici è stato tempestivo, ma ci sono volute comunque diverse ore per ripristinare la circolazione. L'ufficio stampa di RFI, contattato, ha comunicato di aver attivato il servizio dei bus sostitutivi, ma evidentemente qualcosa non è andato per il verso giusto, perché la pagina Facebook del gruppo TPL in Granda scrive il contrario: "Non si è potuto organizzare il servizio autosostitutivo".

Disagi e ritardi, quindi, per i pendolari e, in generale, per chi doveva raggiungere Torino. Tra questi uno studente universitario che non è riuscio ad arrivare all'università in tempo utile per sostenere un esame. Non il solo. Con lui altri suoi compagni di corso. 

A scriverci un genitore sconfortato e arrabbiato.

"Mio figlio, come altri utenti, aveva un importante esame universitario che con l'annullamento della corsa non ha potuto svolgere. Non è, purtroppo, la prima volta.

Per anni abbiamo discusso di Tav... ma quando riusciranno i nostri rappresentanti della politica ad occuparsi delle centinaia di utenze che, come in questo caso, perdono importanti possibilità e decine di ore di lavoro?"

Nel frattempo, come detto, la circolazione è tornata ad essere regolare, mentre viaggia con più di un'ora di ritardo - ultima rilevazione a Fossano - il treno Savona-Torino, partito con più di quarantacinque minuti di ritardo.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium