/ Attualità

Attualità | 20 gennaio 2023, 17:13

Due sostanziosi contributi per la Lilt di Bra che saranno utilizzati per il servizio trasporti

«Potremo inoltre sostituire il nostro vecchio Doblò, ormai obsoleto, pagare la manutenzione delle vetture e il cambio gomme» dichiara la fiduciaria Florens Panero

Al lavoro presso la sede della Lilt Bra

Al lavoro presso la sede della Lilt Bra

Nei giorni scorsi, sono stati consegnati alla sede braidese della Lilt (Lega italiana lotta ai tumori), con sede in via Magenta, due sostanziosi contributi. Il primo, di mille euro, è il ricavato della vendita dei pettorali della Bra-Bra dello scorso aprile. Altri 530 euro sono arrivati invece dal gruppo di ciclisti che lo scorso 7 gennaio ha organizzato la bagna cauda solidale ai Salesiani.

La fiduciaria Florens Panero ci spiega come saranno utilizzati. "In particolare, li indirizzeremo al settore trasporti. Noi chiediamo il pagamento solo di pochi centesimi al kilometro, il resto è tutto gratuito per i nostri utenti. Potremo inoltre sostituire il nostro vecchio Doblò, ormai obsoleto, pagare la manutenzione delle vetture e il cambio gomme. E poi potremo finanziare le visite preventive, che facciamo gratuitamente".

Per il 2023, l’associazione continuerà a partecipare alle iniziative cittadine organizzate dalla UISp, la Bra-Bra e la Strabra, e organizzerà anche tornei benefici. "L’attività sta procedendo a pieno ritmo, con tante visite preventive sostenute sia da medici volontari che da altri pagati da noi", commenta Panero.

Luca Sottimano

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium