/ Attualità

Attualità | 23 gennaio 2023, 19:38

Fossano celebra la polizia Locale: nel 2022 personale in calo ma servizi in aumento [VIDEO]

Oggi (23 gennaio) la sala del consiglio comunale ha ospitato la conferenza stampa, bloccata negli ultimi due anni a causa della pandemia. A conferire i dati, il comandante Cuniberti: “Servizio per quasi 24mila ore di lavoro”

Il comandante Cuniberti e il sindaco Tallone

Il comandante Cuniberti e il sindaco Tallone

Dopo due anni di pausa la polizia Locale di Fossano è tornata a celebrare il ‘suo’ San Sebastiano, e a realizzare il tradizionale momento d’incontro e confronto in merito al bilancio delle attività dell’anno appena passato.

L’occasione è stata la conferenza stampa ufficiale tenutasi oggi (lunedì 23 gennaio), alle 17.15, nella sala consigliare della città degli Acaja. Presenti sul palco il sindaco Dario Tallone, il comandante Giacomo Cuniberti, Simona Giaccardi in rappresentanza della Provincia e il senatore – e consigliere comunale – Giorgio Maria Bergesio. Tra il pubblico, i membri della giunta e i rappresentanti delle forze dell'ordine, dei commercianti della città, della Protezione Civile, dei vigili del fuoco e dell’emergenza sanitaria.

Di seguito, le parole del sindaco Tallone:



Gli interventi: comminate quasi 7.000 sanzioni

In generale, nel corso del 2022, i 17 elementi in forze alla polizia Locale (due in meno rispetto al 2021) ha prestato servizio per un totale di 23.960 ore di lavoro, di cui la maggior parte – il 76,2% - è stato realizzato con attività ‘in esterna’. Oltre 800 le attività di pattuglia effettuate.

Le sanzioni al codice della strada – in aumento rispetto agli ultimi tre anni – sono state 6.932 e hanno portato alle casse del Comune 432.928 euro (dato in discesa rispetto al 2021).

Tra le sanzioni ‘statiche’ si contano 1.943 divieti di sosta, 2.544 inosservanze zona blu e disco orario e 199 parcheggi in zona carico e scarico. Ma anche 75 casi di sosta in aree non autorizzate, 257 rimozioni di veicoli, 38 sequestri di veicoli, due fermi, sei ritiri patente e 90 segnalazioni senza patente; il ‘bottino’ di punti decurtati dalle patenti sul territorio fossanese ammonta a 2.283.

Sono stati comminati 673 verbali per eccesso di velocità – poco più di cinque, in media, per ogni servizio – e 40 per passaggi con semaforo rosso. 45, poi, le revisioni scadute, 38 i veicoli senza assicurazione e 54 le cinture di sicurezza non allacciate.

I due varchi per le aree pedonali di via Cavour e piazza Manfredi hanno portato a 1.477 sanzioni (ovvero circa quattro al giorno di media), a fronte di 179 autorizzazioni rilasciate. I due varchi più recenti – quelli delle aree pedonali di via Dante e via Vescovado – hanno già visto pervenire 35 richieste di autorizzazione.

Gli interventi: 1.280 i servizi all’ingresso e all’uscita dalle scuole

Per quanto riguarda le sanzioni amministrative i dati rilasciati dal comandante Cuniberti parlano di 18 accertamenti e 35 sanzioni, di cui nove ad attività commerciali, sei per norme legate al Covid e 18 ai sensi del regolamento comunale.

65 con 21 sanzioni sono stati i controlli nell’ambito dell’edilizia e relativamente ai cantieri, 33 gli interventi su ambiente e rifiuti e oltre 250 i servizi realizzati in occasione dei mercati.

Il lungo intervento realizzato dal comandante ha poi sottolineato come la polizia Locale abbia effettuato 1.280 servizi all’ingresso e all’uscita delle scuole e 28 nell’ambito delle varie manifestazioni che hanno caratterizzato gli scorsi dodici mesi, ma anche 53 interventi – di cui 19 con feriti (22 soggetti in totale) – riguardanti incidenti stradali. Oltre, ovviamente, all’attività di pubblica sicurezza che conta 176 posti su strada con il controllo di 984 veicoli e 1.159 persone identificate o controllate; del totale di interventi, 412 sono stati realizzati in aree frazionali.

Le novità e i riconoscimenti: il sindaco premia gli sforzi durante la pandemia
Cuniberti ha anche sottolineato alcune attività che verranno portate a termine, assieme alla macchina comunale, nel corso dei prossimi mesi.

In questo senso particolarmente importante tutto ciò che riguarda la videosorveglianza della città di Fossano: nel corso del 2022 sono state ultimate 11 frazioni, e quattro risultano attualmente in fase di allestimento, così com’è in lavorazione il nuovo regolamento comunale specifico. In totale si contano sul territorio 111 videocamere collegate, di cui 25 nei pressi dei varchi.

L’incontro di oggi è stato però anche occasione per la consegna di alcuni riconoscimenti al personale, che hanno riguardato Stefano Vinai, Simone Bono, Annamaria Sanmorì e Andrea Naletto. Il sindaco Tallone ha poi conferito il ‘nastrino Covid-19’ al comandante, per sottolineare l’importanza e la bontà dell’attività operata durante i periodi di più stretta emergenza pandemica.

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium