/ Attualità

Attualità | 23 gennaio 2023, 21:10

"Fare memoria della storia": il convegno organizzato a Mondovì per l'anniversaio degli 80° di Nowo Postojalowka

Si è svolto lo scorso sabato 21 gennaio, con un'importante partecipazione da parte del pubblico. Sono intervenuti il prof. Roberto Rossetti e il generale in pensione Antonio Zerillo, moderati dalla giornalista Paola Scola

"Fare memoria della storia": il convegno organizzato a Mondovì per l'anniversaio degli 80° di Nowo Postojalowka

Fare memoria della storia”. Questo il titolo del convegno che si è svolto a Mondovì, lo scorso sabato 21 gennaio, nella cornice degli eventi organizzati dall'ANA Mondovì in occasione delle celebrazioni per l'80° anniversario della ritirata di Russia e della battaglia di Nowo Postojalowka. 

Sono intervenuti il prof. Roberto Rossetti, saggista, docente e autore de “La divisione Cuneense sul fronte del Don” e il generale in pensione Antonio Zerillo, moderati dalla giornalista de La Stampa Paola Scola

A portare i saluti istituzionali dell'ANA  monregalese è stato il presidente Armando Camperi, mentre per il comune di Mondovì è intervenuto l'assessore alle manifestazioni Alessandro Terreno. 

Un pomeriggio che ha emozionato tutti i presenti che, nella maggior parte dei casi, si sono sentiti profondamente coinvolti nel ricordo di quella che fu la tragedia della campagna di Russia e della Divisione Cuneenese, questo anche perché, in molti hanno avuto un nonno, uno zio, un parente che ha vissuto in prima persona in questa pagina di storia. 

Storia che, come sottolineato dalla giornalista Paola Scola, deve essere trasemssa con passione alle generazioni future, proprio come fa il prof. Rossetti, capace di trasmettere l'importanza di ricordare questi eventi, andando ben al di là di date e numeri scritti sulle pagine dei libri di testo. 

Il convegno si è svolto alla presenza del presidente nazionale Ana Sebastiano Favero, del Comandante delle truppe alpine Ignazio Gamba, del Comandante della Taurinense Nicola Piasente e del Comandante del II Reggimento Alpini di Fossano Massimiliano Fassero. 

Grande partecipazione anche alla serata con la filafomica di Cafasse (leggi qui) per poi concludere con la grande sfilata della domenica, cui hanno presenziato circa duemila penne nere e anche uno degli ultimi reduci di Russia, Giuseppe Falco, socio del gruppo ANA di San Rocco Castagnaretta di Cuneo.

Arianna Pronestì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium