/ Volley

Volley | 23 gennaio 2023, 15:37

Volley femminile: Conegliano-Cuneo, un quarto di finale di Coppa Italia Frecciarossa per ritrovarsi

La Cuneo Granda S.Bernardo sfida le campionesse del mondo per provare a mettersi alle spalle la discontinuità dell'ultimo periodo Signorile: "Noi spesso remissive, servirà più cattiveria agonistica"

(credit Danilo Ninotto)

(credit Danilo Ninotto)

È una Cuneo Granda S.Bernardo ferita e desiderosa di riscatto quella che martedì 24 scenderà in campo al Palaverde per sfidare nei quarti di finale della Coppa Italia Frecciarossa le campionesse del mondo della Prosecco DOC Imoco Conegliano (ore 20:30, diretta www.volleyballworld.tv).

In una sfida contro un'avversaria mai battuta negli undici precedenti tra campionato e Coppa Italia le gatte devono soprattutto ritrovare sicurezze e automatismi in vista del prosieguo di campionato, dove sono chiamate a tornare al successo dopo le tre sconfitte consecutive contro Vallefoglia, Chieri e Casalmaggiore, che hanno portato i k.o. a sei nelle ultime sette partite.

QUI CUNEO GRANDA S.BERNARDO A poche ore dal pesante rovescio esterno di Cremona la Cuneo Granda S.Bernardo è già a Villorba per concentrarsi sulla sfida con le Pantere della Prosecco DOC Imoco Conegliano, una gara che metterà di fronte la capolista del campionato (44 punti) con l'undicesima in classifica (16 punti). Dal successo interno nel derby con Novara del 26 dicembre che è valso l'ottavo posto in classifica e la qualificazione ai quarti di Coppa Italia Frecciarossa le gatte hanno subito tre sconfitte in serie racimolando solo un punto nel k.o. casalingo con Vallefoglia. Un inizio di girone di ritorno che è una fotocopia di quello di andata, in cui però le cuneesi avevano diverse attenuanti, come le assenze di Szakmáry, Hall (che debuttò proprio nel match di andata con Conegliano) e Gicquel e il necessario periodo di rodaggio di una squadra che doveva ancora conoscersi. Adesso le gatte sono al completo, ma il ruolino di marcia è lo stesso. Quello che preoccupa maggiormente è il ripetersi dello stesso copione, con un approccio non ideale che costringe la formazione di coach Zanini a una continua rincorsa. Come evidenziato dalle parole del tecnico cuneese dopo la sconfitta con Casalmaggiore, le cuneesi possono uscire dalla buca soltanto di squadra e non affidandosi alle prestazioni dei singoli, troppo irregolari per rappresentare un caposaldo.

Il confronto con Conegliano, remake dei quarti di finale di Coppa Italia Frecciarossa della passata stagione, può e deve essere l'occasione giusta per dare una svolta a questo periodo difficile, se non nel risultato almeno nell'atteggiamento e nella continuità. Serve cambiare passo, perché già a partire dalla delicata gara interna di domenica 5 febbraio con il Volley Bergamo 1991 (biglietti disponibili in sede e online su Liveticket a partire dalle ore 14:30 di mercoledì 25) bisognerà tornare a muovere una classifica che al momento vede le gatte distanti cinque punti dall'ottavo posto, l'ultimo utile per i play off scudetto. Sebbene sempre perdenti, le gatte in passato si sono spesso superate nei confronti con le Pantere, basti pensare alle tre ottime prestazioni della passata stagione, con il k.o. interno al tie-break e le due sconfitte a testa altissima al Palaverde in Coppa Italia e in campionato.

NOEMI SIGNORILE, PALLEGGIATRICE CUNEO GRANDA S.BERNARDO «Bisognerà scendere in campo al Palaverde con una mentalità diversa rispetto a quella di Cremona. Sapevamo che non sarebbe stato semplice contro Casalmaggiore, una buona squadra con un allenatore che ci conosce bene, ma al di là dei loro meriti ancora una volta la nostra discontinuità ha fatto la differenza. Sappiamo che Conegliano è favorita, ma almeno sulla carta è la partita ideale per ritrovare il nostro sistema di gioco e un po' di serenità. Ci vorrà più cattiveria agonistica; tante volte siamo remissive, serve più mordente».

LE AVVERSARIE Dall'unico k.o. stagionale dello scorso 4 dicembre ad opera della Savino Del Bene Scandicci la Prosecco DOC Imoco Conegliano è stata un autentico rullo compressore su tutti i fronti (campionato, Mondiale per Club, CEV Champions League). Le campionesse del mondo, che rispetto alla sfida di andata hanno salutato Furlan e accolto Samedy, nuova vice Haak, ora hanno nel mirino la Coppa Italia Frecciarossa, terzo obiettivo stagionale dopo Supercoppa Italiana e Mondiale per Club.

LE EX Due tra le fila di Cuneo (Gicquel e Caravello), una tra le fila di Conegliano (Squarcini)

I PRECEDENTI Conegliano ha vinto tutti gli undici contri disputatisi finora tra le due formazioniGLI ARBITRI Curto e Carcione

COME SEGUIRE IL MATCH DA CASA Diretta streaming a pagamento su Volleyball World TV (https://volleyballworld.tv/); -10% sugli abbonamenti mensili e annuali con il codice CUNEOGRANDA10

cuneo granda volley

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium