/ Eventi

Eventi | 24 gennaio 2023, 20:04

L’incredibile storia di Irène Némirovsky ne "Il ballo di Irene” al teatro Magda Olivero

Sabato 28 gennaio. Lo spettacolo teatrale rientra nel programma del Giorno della Memoria 2023, organizzato dal Comune di Saluzzo. Ingresso libero

Immagine tratta dallo spettacolo "Il Ballo di Irene"

Immagine tratta dallo spettacolo "Il Ballo di Irene"

Sabato 28 gennaio alle 21 al Cinema teatro “Magda Olivero” di via Palazzo di città,  sarà in scena “Il ballo di Irene” spettacolo teatrale che porta sul palcoscenico saluzzese  l'incredibile storia di Irène Némirovsky, scrittrice ebrea morta ad Auschwitz nel 1942 dopo aver viaggiato per mezza Europa e trionfato a Parigi grazie ai suoi capolavori letterari (David Golder, Il Ballo..). Romanzi entusiasmanti, che all’epoca rivelarono una fuoriclasse della scrittura e che – con l’avvento del cinema sonoro – divennero soggetti cinematografici di grande successo.

La vita della scrittrice di “Suite francese”  nello spettacolo scritto e diretto da Andrea Murchio con la consulenza storiografica di Bruno Maida, docente di Storia Contemporanea nel Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino,  vede protagonista l’attrice Alessia Olivetti. 

Lo spettacolo rientra nel programma del "Giorno della Memoria" 2023 organizzato dal Comune di Saluzzo.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti (non si effettuano prenotazioni per questo spettacolo). Per informazioni www.cinemateatromagdaolivero.it

VB

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium