/ Attualità

Attualità | 03 febbraio 2023, 18:12

“I Fiordalisi del Campo 46”, l’esperienza di una mamma a tu per tu con la sclerosi multipla del figlio

Mercoledì 8 febbraio al Monastero della Stella di Saluzzo, Laura Battisti presenterà il suo libro. Dialogherà con lo scrittore torinese Massimo Tallone. Un sogno legato al libro: "un depliant informativo" che aiuti malati e famiglie a orientarsi nella malattia. L’evento è organizzato dalla Fidapa saluzzese

Laura Battisti, autrice del libro "I fiordalisi del campo 46"

Laura Battisti, autrice del libro "I fiordalisi del campo 46"

"I Fiordalisi del Campo 46” è un libro duro e sofferto. È l’espulsione ragionata e meticolosa di un grumo intollerabile di dolore: quello di una madre che deve accettare la crudeltà assoluta di vedere suo figlio aggredito dalla sclerosi multipla”.

Sono le parole di Laura Battisti, saluzzese, classe 1960, che presenterà il suo libro dialogando con lo scrittore Massimo Tallone mercoledì 8  febbraio alle 17,30 presso il Monastero della Stella, piazzetta Trinità, 4 – Saluzzo nell’incontro organizzato dalla Fidapa.

“I fiordalisi sono il mio fiore preferito, sono i più belli – racconta  Laura, rimasta vedova a 47 anni con un figlio di 16 da aiutare a crescere in una quotidianità difficile, anche dal vista economico -. I fiordalisi hanno i petali frastagliati come gli arti dei ragazzi della sclerosi multipla e crescono ai bordi dei campi".

046 è il codice di esenzione identificativo della sclerosi multipla, la malattia degenerativa che ha colpito il figlio Michele all’età di 26 anni, e a causa della quale lui perse tutto: "Un lavoro che faceva con interesse, la fidanzata che aveva da 5 anni, un alloggio che, per via delle scale, non poteva più abitare. Piombò di brutto in una condizione di smarrimento e profondo doloreSe penso a tutto questo lo considero un eroe” .

Ognuno il dolore lo gestisce come può. “Scrivere per me è stato come dare la colpa a qualcuno, prendere a pugni la sofferenza, toccarla con mano attraverso pagine “confuse” piene di rabbia e angoscia.

Pagine rimaste per anni nel cassetto dello scrittoio della piccola camera da letto, nella casa dove vive con il figlio e ora fresche di stampa nel libro pubblicato da Golem Edizioni di Torino.

“Eppure - commenta Tallone - quella massa rovente di dolore non ustiona il lettore, ma lo porta a una sorta di partecipazione attenta, non emotiva, poiché l’autrice costella quella discesa all’inferno di appigli umani, di dubbi filosofici, di rabbie disperate, di invettive totali, mostrando l’umano nella sua forma nuda, spietata, alla maniera del Giobbe biblico che alza gli occhi al silenzio del cielo e stende le braccia in cerca di un segno".

Anche se, sottolinea Laura, “È lui, Michele, che soffre di più, io gli sono solo accanto”.

C’è un sogno legato al  libro: “Far qualcosa per questi ragazzi e le loro famiglie. Noi non sapevamo niente quando è arrivata la diagnosi, eravamo del tutto disorientati. Vorrei tanto ci fosse negli ospedali una pubblicazione che aiuti a conoscere a 360° gradi  i vari aspetti e problemi della malattia, dai sintomi  alla loro imprevedibilità: dall’alimentazione, alla burocrazia, per orientarsi nei vari uffici. Servirebbe per spianare un po’ di strada in questo campo '046', dove il solo fatto di riuscire ad allacciarsi le scarpe è motivo di felicità”.

Barbara Orusa, presidente Fidapa, sodalizio  organizzatore della presentazione aggiunge: “Un’azione di solidarietà femminile e di sensibilizzazione, attraverso il racconto dell’ esperienza di Laura di fronte ad una malattia come la sclerosi multipla che ha colpito il figlio”.

La presentazione del libro “I Fiordalisi del Campo 46” sarà seguita da un  rinfresco con specialità del territorio. 

vilma brignone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium