/ Saluzzese

Saluzzese | 07 febbraio 2023, 19:20

Distretto della Frutta, verso le firma l'intesa che coinvolge 55 tra Comuni, associazioni di categoria e organizzazioni di produttori

A Lagnasco partecipato incontro per la presentazione del progetto che coinvolge una vasta area della provincia. La costituzione ufficiale il 30 marzo a "Fruttinfiore" 2023

Ieri a Lagnasco l'incontro tra gli enti che hanno preaderito alla fase progettuale

Ieri a Lagnasco l'incontro tra gli enti che hanno preaderito alla fase progettuale

Entra nella sua fase conclusiva il progetto per la costituzione del Distretto del Cibo della Frutta, presentato nel tardo pomeriggio di lunedì 6 febbraio presso la sala convegni dei Castelli Tapparelli d’Azeglio di Lagnasco agli enti che hanno preaderito alla fase progettuale, in avanzata fase di predisposizione da parte dello Studio Chintana di Torino.

L’invito, rivolto ai 55 enti che hanno aderito al progetto, è stato rivolto dal Tavolo Frutta Monviso in rappresentanza della sinergia pubblico privata che sta cercando di porre l’attenzione sulla profonda crisi che sta interessando il settore primario, elemento economico e sociale di rilevanza cruciale per il territorio che, se non opportunamente risollevato con iniziative aggreganti di promozione e valorizzazione, potrebbe avere conseguenze economiche devastanti.

All’incontro hanno partecipato la quasi totalità degli aderenti al costituendo Distretto. Questi i Comuni che hanno dato la preadesione: Bagnolo Piemonte, Barge, Busca, Campiglione Fenile, Caraglio, Cardè, Castelletto Stura, Cavallerleone, Cavallermaggiore, Cavour, Costigliole Saluzzo, Cuneo, Dronero, Envie, Genola, Lagnasco, Marene, Manta, Margarita, Martiniana Po, Monasterolo di Savigliano, Montanera, Morozzo, Osasco, Pagno, Paesana, Piasco, Revello, Rifreddo, Rossana, Ruffia, Saluzzo, Sanfront, Savigliano, Scarnafigi, Tarantasca, Valgrana, Venasca, Verzuolo, Villafalletto e Vottignasco.

Oltre ai Comuni, ne faranno parte quattro associazioni di categoria (Cia, Coldiretti, Confagricoltura e Confcooperative), le otto organizzazioni di produttori frutticoli Asprofrut, Eden, Joinfruit, Jolly, Lagnasco Group, Ortofruit Italia, Rivoira e Solfrutta, oltre a Fondazione Agrion e Camera di Commercio.

Il progetto di Distretto del Cibo della Frutta sarà ufficialmente sottoscritto il prossimo 30 marzo in occasione della manifestazione Fruttinfiore; nella medesima serata sarà illustrato il progetto con un convegno pubblico rivolto a tutti gli operatori del settore.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium