/ Attualità

Attualità | 01 marzo 2023, 08:10

Ponte sulla Mellana: Cuneo pronta a intercettare finanziamenti

Nella discussione in consiglio comunale i (freddi) rapporti tra il capoluogo e il Comune di Boves, ancora restio a entrare a far parte del territorio del Parco Fluviale

Il guado della Mellana

Il guado della Mellana

Non vediamo l’ora che Boves entri a far parte del territorio del Parco Fluviale, è proprio un pezzo che manca e per noi sarebbe strategica come opzione. Non abbiamo, ad oggi, alcuna progettualità rispetto a questo Comune perché ha sempre manifestato disinteresse rispetto al progetto ma siamo aperti al confronto e al chiarimento”.

Parole dell’assessore all’ambiente Gianfranco Demichelis, che nella serata di ieri (martedì 28 febbraio) ha risposto in consiglio comunale all’interpellanza presentata da Franco Civallero (FI), incentrata sulla richiesta di aggiornamenti rispetto alla progettazione di un ponte stabile e duraturo tra i territori comunali di Cuneo e Boves attraverso il guado della Mellana.

Un collegamento che – a fronte di una spesa probabilmente superiore ai quattro milioni di euro - andrebbe a risolvere l’ormai annoso problema della costruzione e dello smantellamento del guado temporaneo (18.000 euro di spesa, a capo del comune capoluogo per i due terzi), che è stato richiesto da diversi residenti frazionali e che, paradossalmente, collegherebbe Boves a un Parco Fluviale di cui non è ancora parte.

Anche i consiglieri Luciana Toselli (Cuneo per i Beni Comuni) e Maria Laura Risso (Centro per Cuneo) si sono espressi a favore dell’interpellanza. Carmelo Noto (PD), invece, ha colto la palla al balzo per lanciare una stoccata al sindaco Maurizio Paoletti: “Accolgo con favore l’atteggiamento di apertura dimostrato dal sindaco bovesano in un articolo di giornale, cosa che fino ad adesso ha sempre poco dimostrato. Ma servono i fatti, oltre le parole”.

TITOLO
L’assessore, nel proprio intervento, ha ricordato la commissione consiliare dello scorso 17 novembre, quando è stato illustrato e valutato il progetto di fattibilità economica del ponte: “Credo dimostri la volontà dell’amministrazione comunale di proseguire su questa strada e, grazie a esso, siamo pronti a ricevere eventuali opzioni di finanziamento”.

Riconosco al comune di Boves l’impegno, ormai protratto da anni, di collaborazione nella realizzazione e manutenzione del guado provvisorio che oggi ci permette il collegamento in occasione della Mellana – ha concluso Demichelis - . Quest’anno la siccità ha annullato la possibilità di piena del fiume; il guado non è stato compromesso ed è ormai attivo sin da luglio, con un risparmio economico di almeno 6.000 euro. Ma rimaniamo attenti a eventuali opportunità economiche”.

Simone Giraudi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium