ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 02 marzo 2023, 12:06

L’Arma di Cortemilia piange l’appuntato scelto Piero Capra. Domani i funerali a Olmo Gentile

L'estremo saluto nel paese della Langa astigiana di cui il militare era originario. La malattia con cui combatteva da mesi lo ha portato via a 58 anni

L'appuntato scelto Piero Capra, aveva 58 anni

L'appuntato scelto Piero Capra, aveva 58 anni

Si è arreso a una malattia che l’ha accompagnato nell’ultimo periodo della sua vita: domani (3 marzo) alle ore 15.30, nella parrocchia di Olmo Gentile (Asti) si svolgeranno i funerali dell’appuntato scelto Piero Capra, 58 anni. L’uomo era da anni di stanza presso la caserma dell’Arma di Cortemilia, paese dove ha saputo farsi voler bene dalla comunità, che perde un punto di riferimento. La sua carriera si è svolta anche a Torino e Santo Stefano Belbo, prima di concludersi nel paese dell’Alta Langa.

«Piero lo conoscevo bene – spiega Roberto Bodrito, sindaco di Cortemilia – era una persona molto piacevole, con un grande carattere, affabile e sempre pronto ad aiutare tutti. La comunità cortemiliese perde un punto di riferimento non solo sul fronte della sicurezza, ma anche umano. Era malato da tempo, e, anche in base all’andamento della malattia, cercava sempre di essere presente. Ora tornerà a Olmo Gentile, il suo paese natale, dove riposerà per sempre».

Piero Capra lascia la moglie Patrizia Bonomo, sindaco di Olmo Gentile, i figli Giulia e Alessandro, la sorella Claretta con Gianfranco e il nipote Giovanni. Questa sera, sempre nella parrocchia del piccolo paese della Langa astigiana, è in programma il santo rosario alle ore 20.

Livio Oggero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium