ELEZIONI REGIONALI
 / Economia

Economia | 02 marzo 2023, 16:58

Egea conferma le trattative: "Attivato confronto con A2A". Il gruppo lombardo: "Colloqui non vincolanti"

Note ufficiali dalle due società dopo le voci sulla presunta crisi di liquidità della multiservizi langarola. Alle 18 l’audizione del presidente del Consiglio di Sorveglianza Rossetto davanti alla III Commissione consiliare del Comune di Alba, primo azionista pubblico col 5.3%

Il quartiere generale albese di Egea

Il quartiere generale albese di Egea

Trovano primi parziali riscontri le indiscrezioni circolate sul territorio negli ultimi giorni in merito a trattative in corso tra il Gruppo Egea e primari operatori nazionali del settore energia.

Di pochi minuti fa la diffusione di una nota da parte dell’azienda langarola: "Nell’ambito delle politiche di consolidamento e sviluppo volte al rafforzamento di Egea – si fa sapere –, la società sta valutando la decisione di definire una partnership industriale con un primario operatore del settore. Si è di conseguenza attivato un confronto con A2A, agli esiti del quale si valuteranno i passi successivi da percorrere o eventuali altre possibili opzioni".

Da par suo, nelle scorse ore, A2A, multi-utility quotata su Euronext Milan, ha fatto sapere che "nella scorsa settimana, su sollecitazione dei soci di riferimento di Egea, ha avviato colloqui di carattere preliminare e interlocutorio per una possibile acquisizione di Egea". "I colloqui risultano assolutamente non vincolanti per A2A", si legge ancora nella nota della società per azioni lombarda, nata nel 2008 dalla fusione delle municipalizzate di Milano e Brescia.

In giornata "Il Sole-24 Ore" riferiva intanto di "trattative serrate per realizzare una partnership industriale tra le due società, finalizzata al rilancio della multiutility piemontese che nel 2022 ha sofferto l'esplosione dei prezzi delle commodity".

Sul tema è intanto atteso l’intervento del presidente del Consiglio di Sorveglianza di Egea, Beppe Rossetto, che alle ore 18 verrà audito dalla III Commissione consiliare del Comune di Alba, primo azionista pubblico del gruppo albese con una quota del 5,3%, dopo che il tema era stato al centro del Consiglio comunale tenuto nella serata di martedì 28 febbraio (leggi qui).

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium